Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Mostre ed eventi

Versione stampabileVersione stampabile

Mostra: dal 17/11/2017 al 28/01/2018 San Nicola ReMade nelle foto di Maurizio Galimberti

Di Giulio Mandara

Le note Polaroid del fotografo comasco per un'opera di sensibilizzazione sullo stato della basilica di San Nicola da Tolentino, prima e dopo il terremoto del 2016. Ci sono anche alcune Polaroid giganti, con le ultime macchine disponibili, e un docufilm che racconta i retroscena del progetto

MAURIZIO GALIMBERTI A TOLENTINO - Lo stile di Maurizio Galimberti, con i suoi caratteristici “mosaici di Polaroid” a comporre le immagini, lo si individua immediatamente. Nel caso della monstra “S. Nicola ReMade” visitabile nei prossimi mesi alla Villa Reale di Monza, il titolo a una doppia valenza: la ricomposizione delle immagini secondo lo stile del fotografo, ma anche la ricostruzione della basilica di S. Nicola da Tolentino, nelle Marche, dopo il terremoto del 2016.


© Maurizio Galimberti, San Nicola di Tolentino, La discesa al limbo

 

OLTRE IL GENERE - Ancora una volta la fotografia a servizio della conservazione di un bene, questa volta artistico anziché naturalistico, e in più la prima mostra di Galimberti su un soggetto a carattere religioso. A dimostrazione, come sottolinea il curatore Denis Curti, del “totale disinteresse di Galimberti per i generi fotografici”.

MOSAICI E GRANDE FORMATO - La mostra “S. Nicola ReMade” si compone di ben 80 opere, risultato di un lavoro di cinque anni durante i quali Maurizio Galimberti ha scattato oltre 9000 Polaroid alla basilica di S. Nicola e al Cappellone, che ospita un importante ciclo di affreschi trecenteschi, recentemente attribuiti a Pietro da Rimini.
Particolarità della mostra “S. Nicola ReMade” però è la presenza di alcune immagini grande formato, scattate da Galimberti con una delle quattro Polaroid 50 x 60 cm ancora funzionanti (Polaroid Giant Camera); si tratta fotografie ad altissima definizione. Immagini che testimoniano, “il silenzio, il dolore, l'abbandono in cui si trova oggi il monumento, tra polvere e macerie”.


© Maurizio Galimberti, San Nicola di Tolentino, L'annuncio della nascita di San Nicola, 2

 

PUNTI DI VISTA COMPLEMENTARI - Così i mosaici di Galimberti e le sue Polaroid grande formato restituiscono due punti di vista complementari su una stessa realtà trasformata, un patrimonio culturale e religioso da conservare e riportano l'attenzione sul dramma del terremoto che ha colpito queste terre. La composizione in più tasselli denota “la ricerca del ritmo e di una nuova, particolarissima prospettiva nel mostrare la bellezza, i dettagli e i colori degli affreschi storici”, mentre gli scatti singoli grande formato immortalano la “scena intima”, con una forte partecipazione emotiva.

IL FILM DELLA PREPARAZIONE - Della mostra fa parte anche il docufilm (della durata di circa 30  min.) “San Nicola ReMade”, con la regia di Luca Giustozzi, che documenta l'intero lavoro di Galimberti presso la basilica, dalla nascita dell'idea nel 2013 alla sua realizzazione, con l'utilizzo di tutte le ultime 6000 pellicole Polaroid rimaste e di 4000 pellicole “Impossible” come tasselli dei mosaici.

IL LIBRO - Anche per questa mostra esiste un corrispondente libro fotografico, “Maurizio Galimberti – S. Nicola ReMade” pubblicato da Silvana Editoriale (140 pagine, 80 illustrazioni, ed. italiano, inglese e francese, € 34 prezzo alla mostra). Il volume riporta testi di Alberto Marcelletti, Denis Curti, Maurizio Galimberti, Giorgio Semmoloni, ed è curato da Federico Minnini.

IL PROGETTO - La mostra di Galimberti “S. Nicola ReMade” costituisce la prima tappa di un importante progetto artistico e di documentazione voluto dal mecenate e collezionista Alberto Marcelletti, patrocinato dal Comune di Tolentino, per sensibilizzare sui danni riportati dalla basilica di San Nicola e favorire l'inizio dei restauri e la riapertura di tutto il complesso, testimonianza identitaria di Tolentino e di un più ampio territorio di riferimento.


Maurizio Galimberti, mosaico

 

IL FOTOGRAFO - Maurizio Galimberti (Como, 1956) vive e lavora a Milano. Si accosta al mondo della fotografia analogica esordendo con l’utilizzo di una fotocamera ad obiettivo rotante Widelux per poi nel 1983 focalizzare il suo impegno, in maniera radicale e definitiva, sulla Polaroid.
Nel 1991 inizia la collaborazione con Polaroid Italia della quale diventa testimonial ufficiale realizzando il volume “Polaroid Pro Art” (1995). Viene nominato “Instant Artist” ed è ideatore della “Polaroid Collection Italiana”. Nel 1992 ottiene il prestigioso “Gran Prix Kodak Pubblicità Italia”. Per Kodak Italia realizza nel 2000 una mostra itinerante della serie "I Maestri".
Continua la sua ricerca con Polaroid e reinventa la tecnica del “Mosaico Fotografico” che inizialmente adatta ai ritratti, dai quali è evidente il richiamo al fotodinamismo dei Bragaglia e la ricerca del ritmo, del movimento. Numerosi divengono i ritratti eseguiti nel mondo del cinema, dell’arte e della cultura. La popolarità e il successo con cui vengono accolte queste rappresentazioni di volti lo portano a partecipare come ritrattista ufficiale al Festival del Cinema di Venezia.  Il suo ritratto di Johnny Depp, realizzato alla Mostra del 2003, viene scelto come immagine per la copertina del mese di settembre del prestigioso "Times Magazine".

IL LABORATORIO - In occasione della mostra “San Nicola reMade”, Villa Reale propone un laboratorio per scoprire la sinopia, tecnica fondamentale per la realizzazione degli affreschi.
Si inizia con visita guidata alle fotografie di Galimberti, in particolare dove si vede la sinopia ovvero il disegno preparatorio, realizzato con un pigmento rosso proveniente dal Mar Nero, e si prosegue con la riproduzione di uno di questi dettagli su carta giapponese, utilizzando una terra minerale rossa ad acquerello. I lavori più validi saranno esposti uno accanto all’altro, formando un mosaico, come avviene con le tante polaroid dell’artista.
Per le scuole di ogni ordine e grado / per gruppi, massimo 25 persone, prenotazione obbligatoria al numero 039 5783427 - info@villarealedimonza.it.

Informazioni
San Nicola ReMade
- Fotografie di Maurizio Galimberti
Monza, Villa Reale, viale Brianza 1 – Secondo piano nobile
dal 17 novembre 2017 al 28 gennaio 2018
mar – dom 10 – 19, venerdì 10 – 22, lunedì chiuso (la biglietteria chiude un'ora prima)
8 dicembre (10 - 22), 24 dicembre, 25 dicembre (14 – 19), 26 dicembre (10 – 19), 1 e 6 gennaio
Biglietti € 12, ridotto € 10, scuole e bambini e ragazzi da 6 a 18 anni € 6
Tel. 0395783427 – www.villarealedimonza.it 

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

Guido Alimento opere scelte
La luce e i ritmi della natura
In occasione di una serata prenatalizia con Made4Art,...
Leggi tutto »
Lytro pictures opensource
Lytro, ipotesi opensource per...
Dopo l'abbandono del mercato consumer, da questo...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Ultimi giorni

ULTIMI GIORNI per spedirmi le foto selezionate per il
Leggi tutto»

Caricare foto dal cell su Fotozona

Riporto una parte di post del nostro Mauro T. che
Leggi tutto»

INCONTRO FOTOZONIANI

Ci siamo quasi, sembra quasi impossibile che dopo
Leggi tutto»

Ciao a tutti!

Buongiorno a tutti! Sono Flavio, appassionato di
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Finestra dialogo compressione Jpeg
Postproduzione La preparazione dei file immagine
Considerazioni sul catalogo Fotozona 2017, breve guida
Leggi tutto »
Fuoco d'artificio - Foto di Andrea Spera
Tecnica Fotografare i fuochi d'artificio
Consigli tecnici e pratici per uno dei generi pi
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Paolo Gotti, Australia, 2009
dal 15/12/2017 al 06/02/2018 Paolo Gotti e il fascino della ruggine
Nella mostra “Ruggine” il fotografo
Leggi tutto »
083 Past Euphoria Post Europa - Germania 2001 @ Fabio Sgroi
20/12/2017 Un viaggio fotografico nella storia europea
Lo ha realizzato il siciliano Fabio Sgroi, per
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

Clicky