Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Mostre ed eventi

Versione stampabileVersione stampabile

Mostra: dal 31/01/2018 al 01/05/2018 I giovani fotografi del lavoro

Di Giulio Mandara

Al Mast di Bologna in mostra i finalisti del Phtography Grant on Industry and Work: vincono a pari merito un progetto sull'industria della bellezza femminile e un reportage sul fiume Po

UN CONTEST PER I GIOVANI FOTOGRAFI DEL LAVORO - Negli stessi giorni di Arte Fiera 42 a Bologna si apre anche la mostra dei finalisti del Mast Foundation For Photography Grant on Industry and Work, concorso biennale promosso dalla Fondazione Mast per giovani fotografi scelgono come tema dei loro scatti il lavoro e l'industria, con l'obiettivo di sostenere la ricerca sull'immagine dell'industria e delle trasformazioni che essa porta nel territorio e nella società, e sul lavoro come fattore di sviluppo economico.

LA MOSTRA DEI FINALISTI - Alla mostra in programma alla Mast Gallery per quattro mesi, con ingresso gratuito, vengono proposti i progetti realizzati appositamente per il contest dai quattro finalisti (scelti dalla giuria del concorso dopo una prima selezione di quaranta fotografi e fotografe da parte di un gruppo internazionale di esperti). Il concorso è giunto alla quinta edizione, anche se fino alla precedente si chiamava GD4PhotoArt. A curare la mostra, Urs Stahel, direttore della collezione di fotografia industriale di Fondazione Mast.

I PROGETTI VINCITORI - I vincitori del Mast Foundation for Photography Grant on Industry and Work – a pari merito - sono Sara Cwynar (Canada) e Sohei Nishino (Giappone), a cui si aggiungono i finalisti Mari Bastashevski (Russia) e Cristobal Olivares (Cile).

UN OCCHIO CRITICO SULL'INDUSTRIA DELLA BELLEZZA - Sara Cwinar propone Colour Factory, un progetto composto di un cortometraggio e varie fotografie, in cui si concentra su “le ingrate tradizioni della bellezza nei confronti delle donne e dei loro sforzi per migliorare il proprio aspetto”. Il suo campo d'indagine più in generale è il modo in cui le immagini si accumulano, si trasformano e cambiano significato ai nostri occhi, e il nostro comportamento di consumatori condizionati da immagini e prodotti. 


Sarah Cwynar, Ultra Cosmetics (Blush 8 Shades of Brush On), Serie: Colour Factory, 2017, © Sarah Cwynar

 

IL PO VISTO DA UN GIAPPONESE - Sohei Nishino ha viaggiato in tutto il mondo interessandosi soprattutto del tema dell'acqua, e a Bologna presenta un reportage sul fiume Po, che ha percorso dalle sorgenti del Monviso fino all'Adriatico, passando naturalmente per Torino, e incontrando persone e paesaggi del lungofiume: pescatori, bambini, donne, di cui ha raccolto e fotografato le storie. Lavorando in analogico, ha poi sviluppato i rullini e li ha incollati su una grande tela, per ottenere un paesaggio deformato in cui il fiume sembra animato.


Sohei Nishino, Il Po, 2017, Casa sul fiume, Luzzara © Sohei Nishino

 

SARA CWINAR -Sara Cwynar (Vancouver, Canada, 1985) attualmente vive e lavora a Brooklyn, New York. Nel suo curriculum di studio annovera un MFA conseguito presso la Yale University di New Haven, USA, e un Bachelor of Design presso la York University di Toronto; ha inoltre studiato letteratura inglese alla University of British Columbia di Vancouver. Utilizzando molteplici strumenti, set di studio, collage, e tecniche di ri-fotografia, l’artista realizza scene composite a partire da annunci pubblicitari di riviste, da cartoline o cataloghi. Il suo principale interesse speculativo è indagare come le immagini popolari e le costruzioni grafiche lavorano nella psiche di ciascuno di noi e come le loro strategie visive invadono la nostra coscienza.

SOHEI NISHINO - Sohei Nishino (Hyogo, Giappone, 1982) realizza opera basate sulle sue esperienze personali, legate a viaggi e peregrinazioni. Nelle sue “mappe dioramiche” unisce fotografia, collage, cartografia e psicogeografia per creare paesaggi urbani stampati in grande formato. L’artista percorre le vie di una città per circa tre mesi, cercando le prospettive più interessanti e accumulando centinaia di rullini. Poi stampa manualmente le immagini e le dispone minuziosamente in grandi tableaux. A prima vista le mappe sono quasi astratte, ma quando le si esamina in dettaglio si delinea un intero diorama – il teatro in miniatura delle sue personali esplorazioni urbane. Nishino si è laureate nel 2005 all’Accademia di Belle Arti di Osaka. Ha esposto le sue opere in molti paesi, ottenendo numerosi riconoscimenti.

MARI BASTASHEVSKI - Mari Bastashevski (San Pietroburgo, Russia, 1980) è un’artista, scrittrice e ricercatrice. Nata in un paese che non esiste più, l’Unione Sovietica, vive attualmente in Svizzera, ma è spesso in giro per il mondo. Il suo lavoro – frutto in genere di ampie ricerche on line e sul campo – combina documenti a fotografie e testi, ed esplora l’intersezione tra individui, aziende private e amministrazioni pubbliche.


Mari Bastashevski, Emergency Managers-State Business Capitolo I, Lago privato, a Evart, Michigan, acquistato da un gruppo religioso e sponsorizzato in parte dall’attuale ministro dell’istruzione Betsy Devos, Michigan, 2017, © Mari Bastashevski

 

CRISTOBAL OLIVARES - Cristóbal Olivares  (Santiago, Cile, 1988) è un fotografo documentarista, con un profondo interesse per le questioni sociali. È co-fondatore di Buen Lugar Ediciones, una casa editrice indipendente specializzata in riviste e libri di fotografia. Nel novembre 2015 ha pubblicato il libro A-MOR sul femminicidio e la violenza domestica in Cile, premiato come miglior libro fotografico dell’anno da POY Iberoamerica. Dal 2014 alla metà del 2016 Cristóbal ha preso parte al VII Photo Agency Mentor Program. Numerosi sono i premi, le residenze e le borse di studio che gli sono stati concessi da diverse organizzazioni.


Cristobal Olivares, J. (38) (dalla serie "Il Deserto", 2017), © Cristobal Olivares 

 

Informazioni
Mast Foundation for Photography Grant on Industry and Work

Mostra dei finalisti
Bologna, Mast, via Speranza 42
dal 31 gennaio (inaugurazione ore 16 - 19) al 1° maggio 2018
da martedì a domenica dalle 10 alle 19
Per ArteFiera: 1, 2, 4 e 5 febbraio fino alle 20; sabato 3 fino alle 24
Ingresso gratuito – visite guidate il sabato e la domenica ore 11 e ore 16
Tel. 051.64.74.332  - www.mast.org 

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

Huawei Honor P10
Huawei Honor 10, cameraphone...
Ha lo stesso processore del P20 e una sezione...
Leggi tutto »
foto: corriere.it
Aveva un tumore, scoperto in...
Il retinoblastoma non dà sintomi, ma succede...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Solo Zona senza Foto

Ogni tanto mi piace ritornare a fare un giro su questi
Leggi tutto»

Sempre più fiacchi

Consapevolezza e profondità, l'ultimo
Leggi tutto»

Stiamo andando nel verso sbagliato

Mi sembra di vedere che tutti i partecipanti al
Leggi tutto»

Libro 2 - cosa cambia

Intanto grazie a tutti i partecipanti che con molta
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Crisi, foto di Max Ferrero
Teoria La bulimia fotografica
Mai come oggi la fotografia è a portata di mano
Leggi tutto »
Gilberton, Pennsylvania, © Max Ferrero
Reportage La periferia alle porte
Viaggio fotografico in un vasto territorio degli USA
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Eugene Smith, National Tube Company, Gift of the Carnegie Library of Pittsburgh,
La Pittsburgh anni Cinquanta nelle foto di W. E. Smith
Al MAST di Bologna una grande monografica, sintesi del
Leggi tutto »
Alghero Street Photography Festival (dalla pagina Facebook dell'ASPA)
dal 25/05/2018 al 27/05/2018 Fotografia d'autore e di strada ad Alghero
A fine maggio la prima edizione di un nuovo festival
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

Clicky