Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Mostre ed eventi

Versione stampabileVersione stampabile

Mostra: dal 13/09/2019 al 03/11/2019 A Monza il Sony Awards 2019, con tanta Italia

Di Giulio Mandara

IL SONY AWARDS ANCORA A MONZA - Per il terzo anno consecutivo - su quattro di presenza in Italia - è la Villa Reale di Monza a ospitare, tra i tanti eventi, la mostra del Sony World Photography Awards, edizione 2019 (mentre già dal 4 giugno sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2020.

FEDERICO BORELLA VINCITORE ASSOLUTO - L’edizione 2019 del contest è particolarmente interessante per l’Italia perché diversi sono stati i vincitrori italiani, a partire dal titolo di Fotografo del’anno, che va a Federico Borella, bolognese, per il progetto “Five Degrees”, presentato nella categoria Documentario. La serie indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulla regione agricola e sulla comunità di Tamil Nadu, nel sud dell’India, colpita dalla più grave siccità degli ultimi 140 anni.


Federico Borella, Five Degrees, 1° posto Documentary e fotografo dell'anno SWPA 2019

 

ALESSANDRO GRASSANI - Vince anche Alessandro Grassani, nella categoria Sport, che ha fotografato le donne di Goma (Repubblica Democratica del Congo) che praticano la boxe, chi solo ifendersi, chi puntando alla carriera sportiva. è interessante notare come Alessandro Grassani non sia un fotografo sportivo, perché questo dimostra - come è stato sottolineato nella presentazione della mostra alla stampa - come i generi fotografici siano più un’esigenza pratica, come quella di assegnare i premi ai concorsi, che non una realtà della fotografia praticata, dove i generi si mescolano e si sovrappongono facilmente.


Alessandro Grassani, The female boxing of Goma, 1° posto Sports, SWPA 2019

 

LAVORARE IN DUE  - Vincono in coppia, come lavorano, Jean-Macr Caimi e Valentina Piccinni, con un progetto sulla transizione sociale in corso a Istambul. I due spiegano come, a partire da un’intesa di fondo sul modo di intendere la fotografia, laovrare in due aiuti a vedere meglio le situazioni e sostenersi sia sul piano morale - la fotografia è anche faticosa - sia sul piano organizzativo.

DIFFERENZE DI GENERE - Secondo posto nella categoria Ritratto a Massimo Giovannini, che variando soltanto la luce e il trucco, ma senza fotoritocco, fotografa gli stessi soggetti dando loro l’aspetto sia maschile sia femminile, con l’intento di instillare il dubbio sull’identità di genere. Afferma il fotografo: “la differenza e confine che c’è tra uomo e donna, bianco e nero, è veramente e solamente nella nostra testa: è qualcosa che viene da noi, un preconcetto”.

NATIONAL AWARD - Chi forse si è stupito di più del premio, tanto che ci ha confidato di aver quasi ignorato la prima mail della World Photography Organization, è stato Nicola Francesco Rinaldi, che pratica la fotografia come passione, e che ha vinto il National Award con la foto “The Hug”, un abbraccio che coinvolge e lega quasi completamente (eccetto solo i piedi) i corpi dei due soggetti.


Nicola Vincenzo Rinaldi, The Hug, National Awars, Sony World Photography Awards 2019

 

EDIZIONE RECORD - La mostra a Monza, nelle sale e nei corridoi di un solaio ristrutturato e interessante anche dal solo punto di vista architettonico, raccoglie circa 200 scatti, che sono la gran parte, anche se non tutti, tra foto premiate nelle varie categorie e foto finaliste. Non ci sono titoli dei singoli scatti ma solo delle serie a guidare lo spettatore.
Data la portata mondiale del concorso e l’alta adesione  nei generi più diversi, dalle storie allo sport, dalla natura al ritratto, dallo still life al reportage, e l’adesione record con quasi 327.000 immagini inviate da 195 Paesi e territori, la visita alla mostra del Sony Awards compone un’ampia panoramica rappresentativa di quanto è stato prodotto nel mondo durante l’anno solare precedente (in questo caso, il 2018).

CONTA IL MESSAGGIO - A parere di chi scrive non tutte le foto segnalate o premiate sono memorabili (idea peraltro condivisa da altri spettatori), né esteticamente piacevoli, ma sicuramente tutte hanno un messaggio molto forte. E probabilmente, almeno in qualche caso, questo apsetto ha prevalso su quello tecnico e artistico. Ma qui si apre il dibattito su cosa sia una bella foto, e si sa che la bellezza è un parametro soggettivo: “non è bello ciò che è bello, è bello ciò che piace”.

Informazioni
Mostra Sony World Photography Awards 2019

Monza, Villa Reale, viale Brianza 1
dal 13 settembre al 3 novembre 2019
da martedì a domenica ore 10 - 19 - la biglietteria chiude alle 18
Biglietto € 10 - Ridotto € 8 - Ridotto speciale € 4
Info 039.2240024 (lu ven 9 - 18 sabato 9 - 13) - villarealemonza@bestunion.com

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

foto instagram senza like (foto: Mitomorrow)
Instagram, “like” nascosti...
Dopo un test di alcuni mesi che ha coinvolto anche l...
Leggi tutto »
Logo Olympus
Olympus rimane nel mercato...
Smentiti, anche se in modo sfumato, i rumors che...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Troviamo alternativa!

Spesso penso a Fotozona e che a breve (molto
Leggi tutto»

molto, MOLTO importante

Andate a leggere l'editoriale!! http://www.
Leggi tutto»

Caricamento foto

Ciao a tutti, non riesco a caricare le foto perch
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

foto di Max Ferrero
Reportage Secondo emendamento
Con un reportage “di coppia” facciamo il
Leggi tutto »
Luna George Meliés
Fotoritocco La luna nel pozzo
Concludiamo il discorso sul color grading passando per
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Valery Melnikov, Gray zone, Intarget Photolux Award 2019
dal 16/11/2019 al 08/12/2019 Photolux Festival, le mostre della grande storia
Alla 4° edizione della Biennale Internazionale di
Leggi tutto »
André Kertész, Fondazione Carisbo - Casa Saraceni, American Viscose
dal 24/10/2019 al 24/11/2019 La tecnosfera in dieci mostre
“Tecnosfera” è il nome dato da un
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d