Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Mostre ed eventi

Versione stampabileVersione stampabile

Mostra: dal 10/09/2015 al 06/10/2015 La guerra afghana attraverso il cibo

Di Giulio Mandara

Il cibo come tema conduttore della mostra che racconta il dramma della popolazione nel Paese asiatico in guerra, tra il 1998 e il 2001. Non la battaglia e la violenza direttamente, ma le conseguenze che queste hanno sulla popolazione civile. Viste da Franco Pagetti

Aggiornamento 10/9/2015
L'INAUGURAZIONE -In occasione dell'inaugurazione della mostra, con una buona partecipazione di pubblico, ieri Franco Pagetti ha richiamato il valore del documentare il vissuto delle persone in situazioni di precarietà, di sofferenza, di guerra, anche quelle che i grandi media trascurano, come certi conflitti in Africa. E quanto allora anche le sue foto dell'Afghanistan prima dell'11 settembre 2001 possano essere attuali, pensando al fenomeno delle grandi migrazioni verso l'Europa, dall'Africa e dal Medio Oriente, provocate proprio da fame, povertà, guerre. Un fenomeno con cui sempre più dovremo fare i conti, e “non dimenticarci di essere umani”, al di là delle convinzioni politiche o religiose. 


Franco Pagetti (il primo a destra) all'inaugurazione della sua mostra

FRANCO PAGETTI - Franco Pagetti è un affermato e apprezzato (anche dai fotozoniani) fotoreporter italiano, membro dell'agenzia VII Photo, che quando non è in giro per il mondo vive tra Milano e la Toscana. Ma il mondo lo ha girato parecchio, per importanti testate internazionali, come repoter da vari Paesi, in guerra e non. Per esempio è stato in Iraq prima, durante e dopo la guerra del 2003, quella che ha portato alla caduta del regime di Saddam Hussein, per Time Magazine. Ha documentato i conflitti in Kosovo, Afghanistan, Timor Est, Kashmir, Palestina, Sierra Leone e Sud Sudan.

IL CIBO CHE MANCA - La mostra che si terrà a Milano tra settembre e ottobre è organizzata da New Old Camera e da Mooz (gli stessi organizzatori dell'incontro con Gabriele Orlini dello scorso luglio) ed è ospitata nel cortile dello storico negozio New Old Camera, con ingresso gratuito, riguarda proprio la guerra in Afghanistan, e si intitola “Della fame e della guerra”. Come filo conduttore, non a caso visto che siamo ancora in tempo di Expo, e proprio a Milano, c'è il cibo: la selezione di fotografie di Pagetti esposte “hanno per protagonista il cibo nelle sue più svariate accezioni: come scambio, cultura, convivio. A volte causa di disperazione”.


Franco Pagetti, dalla mostra "Della fame e della guerra"

LE VITTIME DELLA GUERRA - Pagetti in queste fotografie, scattate in Afghanistan tra il 1998 e il 2001, prima dell'11 settembre, non ha raccontato direttamente la guerra, ma “i momenti collaterali alla sua immediata violenza: la distribuzione di razioni alimentari, la produzione del pane, tende adibite a cucine. Scene di vita quotidiana scandite dal degrado e dal dolore, eppure intrise di dignità”, si legge nella presentazione della mostra.
Un modo di raccontare la guerra che si discosta quindi da quello tradizionale del fotoreporter che documenta la violenza, le battaglie, i feriti; l'occhio di un “artista, per scrutare nelle menti e nei cuori delle persone coinvolte nella battaglia, dando così voce alla fragilità della natura umana”. Fragilità di cui il continuo bisogno di nutrirsi, che accomuna tutti e segna al tempo stesso una delle grandi disuguaglianze sul pianeta, tra chi può e chi non può, è richiamo e simbolo.

NON SOLO REPORTER - L'opera di Franco Pagetti non si limita alla fotografia di guerra. Ha documentato la vita di molti Paesi, India, Cambogia, Laos, Arabia Saudita, e naturalmente l'Italia, Vaticano incluso. Tra le altre testate per cui ha lavorato, Le Figaro, The Independent, The New York Times… Nella carriera di fotografo ha iniziato dalla moda per Vogue Italia e prima ancora è stato docente di chimica all'Università di Milano.

Informazioni
Della fame e della guerra

Franco Pagetti
Presso il cortile interno di New Old Camera
via Dante 12 Milano
9 settembre (ore 17) – 6 ottobre 2015
da lunedì a venerdì, 8.30 – 18.30
ingresso gratuito
www.moozproject.it
www.newoldcamera.it 

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

Logo Olympus
Olympus rimane nel mercato...
Smentiti, anche se in modo sfumato, i rumors che...
Leggi tutto »
Tokina ATX-i 100 mm f/2.8 Macro 1:1
Tokina ATX-i 100 mm f/2.8...
Secondo della gamma ATX-i, propone un meccanismo che...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

molto, MOLTO importante

Andate a leggere l'editoriale!! http://www.
Leggi tutto»

Caricamento foto

Ciao a tutti, non riesco a caricare le foto perch
Leggi tutto»

Il Maestro

Maestro è il termine comunemente usato su FZ per
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

foto di Max Ferrero
Reportage Secondo emendamento
Con un reportage “di coppia” facciamo il
Leggi tutto »
Luna George Meliés
Fotoritocco La luna nel pozzo
Concludiamo il discorso sul color grading passando per
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

André Kertész, Fondazione Carisbo - Casa Saraceni, American Viscose
dal 24/10/2019 al 24/11/2019 La tecnosfera in dieci mostre
“Tecnosfera” è il nome dato da un
Leggi tutto »
Filippo Borghi, Karma Blu, Festival Siena Awards 2019
dal 26/10/2019 al 01/12/2019 A Siena storie fotografiche da tutto il mondo
Il Festival Siena Awards, alla 5° edizione,
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d