Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Mostre ed eventi

Versione stampabileVersione stampabile

Mostra: dal 26/05/2019 al 28/07/2019 Monza celebra il suo Patellani

Di Giulio Mandara

All’Arengario una mostra a cura del MuFoCo di Cinisello Balsamo dedicata al fotogiornalista monzese: cento scatti dal dopoguerra alla metà degli anni Sessanta, con due sezioni speciali

PATELLANI A MONZA - Una mostra dedicata a Federico Patellani in sé non è una novità e non sarebbe nemmeno una notizia: tre anni fa a Milano se ne tenne una per i 70 anni della Repubblica, momento che proprio Patellani fissò con la sua fotografia forse più celebre, quello della ragazza che “buca” la prima pagina del Corriere della Sera che riporta la notizia della vittoria della Repubblica al referendum del 2 giungo 1946.


Federico Patellani, Immagine per la copertina di "Tempo" n. 22 del 15-22 giugno 1946 © Studio Federico Patellani Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea, Milano-Cinisello Balsamo

 

ASK THE CURATOR - La differenza è che queta volta l’opera di Patellani viene esposta nella sua città, Monza, all’Arengario. La mostra è curata da Giovanna Calvenzi e Kitti Bolognesi, che accomapgneranno anche il pubblico in una visita guidata (con prenotazione) martedì 4 giugno alle 18 (titolo dell’iniziativa “Ask the Curator”), mentre alla stessa ora di domani, sabato 25 maggio, è prevista l’inaugurazione. La mostra poi si protrarrà fino a luglio.


Federico Patellani, Monza, 1951. XXII Gran Premio d'Italia all'autodromo © Studio Federico Patellani Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea, Milano-Cinisello Balsamo

 

NUOVA FORMULA DEL GIORNALISMO - Federico Patellani è uno dei classici del fotogiornalismo italiano, anzi è considerato il primo, anche per la sua convinzione che il giornalista oltre a scrivere dovesse documentare l’accaduto con le immagini. A lui si deve l’espressione “giornalista nuova formula” che va in questa direzione.

L’ARCHIVIO DEL MU.FO.CO. - La mostra “Federico Patellani, da Monza verso il mondo” attinge all’archivio fotografico del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo, e propone un’ampia selezione delle opere di Patellani (scomparso a Milano nel 1977), in un centinaio di scatti che vanno dalla fine della seconda guerra mondiale alla metà degli anni Sessanta (successivamente Patellani si occupò soprattutto di fotografia di viaggio).

PRODUZIONE VARIEGATA - La mostra è divisa in varie sezioni, una delle quali dedicata proprio alla sua Monza, immortalata nel dopoguerra e nella ricostruzione: le gite domenicali al Canale Villoresi, il Parco e l’autodromo. Ci sono poi i ritratti di personaggi celebri, grandi intellettuali del Novecento, da Thomas Mann a Benedetto Croce, Ungaretti, Montale e Bruno Munari.
C’è l’Italia del dopoguerra e della ricostruzione, la nascita dei concorsi di bellezza e la ripresa del cinema italiano, e c’è un omaggio al film “Stromboli. Terra di Dio” di Rossellini: i ritratti dello stesso regista e di Ingrid Bergman, e una bacheca con le pagine del servizio pubblicato su “Tempi” nel 1949, che documentano la realizzazione del film.


Federico Patellani, Stromboli (Messina), 1949. Ingrid Bergman © Studio Federico Patellani Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea, Milano-Cinisello Balsamo

 

IL FOTOGRAFO - Federico Patellani (Monza, 1911 – Milano 1977) è uno dei maestri del fotogiornalismo italiano riconosciuto a livello europeo. Colto e sensibile narratore, testimone puntuale della società italiana, ha raccontato il paese nel dopoguerra, la ripresa economica, le industrie, la moda, il costume, la vita culturale. Ha affiancato all’attività fotogiornalistica la frequentazione del mezzo cinematografico e televisivo. Negli ultimi anni della sua attività si è dedicato a viaggi in tutto il mondo.
Patellani realizza un reportage rigoroso, privo di retorica, attento a restituire all’osservatore gli elementi essenziali della narrazione, secondo lo stile di quello che egli stesso nel 1943 definì “giornalista nuova formula”: chiarezza, comunicatività, rapidità, gusto nell’inquadratura, esclusione di luoghi comuni, così che le immagini “appaiano viventi, attuali, palpitanti, come lo sono di solito i fotogrammi di un film”.


Federico Patellani, Acquapendente (Viterbo), 1945 © Studio Federico Patellani Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea, Milano-Cinisello Balsamo

 

Informazioni
Federico Patellani. Da Monza verso il mondo

Monza, Arengario - dal 26 maggio al 28 luglio 2019 -  inaugurazione 25 maggio ore 18
mar - mer - ven ore 16 alle 19; gio, dom e feste 10 - 13 e 16 - 19; sab 10 - 13; 16 - 19 ; 21 - 23
Ingresso libero - Ufficio Cultura ed eventi Tel. 039.366.381 mostre@comune.monza.it 

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

foto instagram senza like (foto: Mitomorrow)
Instagram, “like” nascosti...
Dopo un test di alcuni mesi che ha coinvolto anche l...
Leggi tutto »
Logo Olympus
Olympus rimane nel mercato...
Smentiti, anche se in modo sfumato, i rumors che...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

molto, MOLTO importante

Andate a leggere l'editoriale!! http://www.
Leggi tutto»

Caricamento foto

Ciao a tutti, non riesco a caricare le foto perch
Leggi tutto»

Il Maestro

Maestro è il termine comunemente usato su FZ per
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

foto di Max Ferrero
Reportage Secondo emendamento
Con un reportage “di coppia” facciamo il
Leggi tutto »
Luna George Meliés
Fotoritocco La luna nel pozzo
Concludiamo il discorso sul color grading passando per
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Valery Melnikov, Gray zone, Intarget Photolux Award 2019
dal 16/11/2019 al 08/12/2019 Photolux Festival, le mostre della grande storia
Alla 4° edizione della Biennale Internazionale di
Leggi tutto »
André Kertész, Fondazione Carisbo - Casa Saraceni, American Viscose
dal 24/10/2019 al 24/11/2019 La tecnosfera in dieci mostre
“Tecnosfera” è il nome dato da un
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d