Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Magazine prova

Versione stampabileVersione stampabile

Tamron 18-270 mm F/3.5-6.3 Di II VC PZD

Tamron 18-270: la prova dell'obiettivo più versatile

Di Aldo Ascenti

Abbiamo provato il Tamron dei record, destinato a far discutere, nella versione per Nikon DX. Capace di un'escursione focale da 15 ingrandimenti, oggi è dotato di un nuovo di motore di messa a fuoco ultrasonico, oltre allo stabilizzatore VC. Funziona davvero?

 


QUALITÁ VARIABILE - Il Tamron 18-270 non è un obiettivo facile da valutare. La sua struttura complessa porta a risultati incostanti alle diverse focali e con diversi valori di diaframma, per cui chi lo compra deve imparare a conoscerlo bene prima di trarne il meglio. Nitido ma con una marcata distorsione a barilotto al massimo grandangolo e una avvertibile vignettatura, presenta una forte perdita di dettagli ai bordi mentre ci si avvicina al massimo tele. Si tratta di difetti presenti, in misura variabile, in tutti gli obiettivi con grande escursione focale, ma rispetto per esempio al concorrente 18-200 Nikkor, nel Tamron le variazioni sono più brusche e meno controllabili. In alcune focali riesce anche a ottenere risultati di nitidezza migliori rispetto al più blasonato e assai più costoso concorrente, ma basta un minimo movimento della ghiera dello zoom per rimescolare le carte.
Col Tamron si otterrranno comunque scatti praticamente privi di fringing e con limitate aberrazioni ottiche, ma con una tendenza a chiudere le ombre non sempre gradevole.
 


DOPPIO RISPARMIO - Il vantaggio di questo obiettivo è che fa risparmiare parecchio tempo e denaro. Costa relativamente poco ed è un tele di tutto rispetto, compatto come un grandangolo e usabile anche per ritratti e foto di interni, se si passa sopra ai limiti di luminosità. In caso di escursioni, a patto di non esporlo a condizioni climatiche difficili, permette di portare a casa scatti di ogni genere, adattandosi a qualsiasi situazione improvvisa, come la fugace apparizione di un animale selvatico.
Certo, nell'uso pratico mostra anche diversi limiti, come la fastidiosa deriva dello zoom, la mancanza della modalità panning dello stabilizzatore e l'impossibilità di messa a fuoco manuale con override dell'AF. Quanto alla velocità, il Tamron è migliorato molto, ma non è comunque un lampo, specie in condizioni di luce difficili, e anche il comportamento dello stabilizzatore non è sempre quello che ci si aspetta.

PER CHI É, PER CHI NON É - Obiettivo ideale per vacanze, escursioni e avventure, senza l'impegno di dover portare a casa un lavoro da professionisti, questo Tamron trasforma una reflex Aps-C nella più versatile delle bridge. Va detto però che la costruzione relativamente economica sconsiglia di usarlo dove c'è polvere, umidità e soprattutto sabbia. 
Lo consigliamo a chi vuole affiancare a un'ottica fissa ad evata luminosità, un teleobiettivo stabilizzato per giocare con le inqudrature più ardite, senza gli ingombri di un vero tele. Malgrado sia destinato a un impiego amatoriale non è però consigliato a chi è alle prime armi con la fotografia. Meglio "studiare" con un obiettivo meno complesso e dalla resa più costante. Non è poi un'ottica adatta a soggetti in rapido movimento, per i quali ci vuole un autofocus più veloce.
Inoltre non lo consigliamo a chi pensa di rivenderlo nel medio periodo per passare a lenti più importanti: la sua tenuta di valore nell'usato non è affatto garantita.
Nel complesso questo Tamron mantiene le promesse, a patto di acquistarlo con la consapevolezza dei compromessi a cui inevitabilmente costringe.

 

Tamron 18-270 mm F/3.5-6.3 Di II VC PZD
Prezzo:
Sul Web €490 a €600, disponibile per Nikon, Canon e Sony
Giudizio:
7/10

I pro:
  • Straordinariamente versatile
  • Nitido al centro
  • Stabilizzatore efficace
  • Assenza di fringing
  • Prezzo contenuto
I contro:
  • Costruzione economica
  • Deriva dello zoom
  • Resa ottica incostante
  • No override AF
  • Luminosità modesta da 100 mm in su

Pagella
Qualità ottiche:
6.5/10

Velocità AF:
7/10

Costruzione:
5.5/10

Ergonomia:
7/10

Prezzo:
8/10

Termini correlati all'articolo:
Vota questo articolo:
5
Il tuo voto: Nessuno Voto medio: 5 (3 voti)

Commenti

Una bellissima prova di

Una bellissima prova di questo obiettivo, mi ha chiarito molti aspetti, infatti ero rimasto molto sorpreso dalla sua esagerata versatilità e prezzo abbastanza contenuto.

P.s. sono molto curioso di vedere il seguito delle prove sulla Nikon D7000.

Grazie ed ancora complimenti

Ritratto di athos2075
di athos2075

Iscritto dal 23 agosto 2011

Ottima prova davvero.. Molto

Ottima prova davvero.. Molto utile e ben dettagliata..

Ritratto di mirko588
di mirko588

Iscritto dal 10 settembre 2011

me lo sono fatto. Che dire

me lo sono fatto.
Che dire ..ottimo nella sua versatilita, veloce - ottimo lo stabilizzatore che ti permette di lavorare molto bene a mano libera .Non posso esprimermi sulla qualita ...del resto non puoi avere tutto .
Qui una macchina, un obbiettivo..e tanta voglia di sbizzarirsi.
Una nota negativa ...sull'uso del polarizzatore: diciamo che dopo la focale 135/150 si nota una difficolta di messa a fuoco percio meglio levarlo....

Ritratto di gitiso
di gitiso

Iscritto dal 03 febbraio 2012

Magazine

MAGAZINE

Fujifilm GFX 100
Fujifilm GFX 100, il massimo...
Con questa ambizione Fujifilm presenta la “much...
Leggi tutto »
Voigtländer Nokton 21 mm f1.4 Aspherical
Voigtländer 21 mm f/1.4 Asph...
Notevole apertura, due ghiere per messa a fuoco e...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Fotografia o ritocco?

Secondo voi, dove finisce la fotografia quando si fa
Leggi tutto»

Dubbi o conferme?

Ciao a tutti, é un po' di tempo che non scrivo qualche
Leggi tutto»

Effetto quotidiano - regole d'ingaggio

Come avete potuto constatare, è iniziato un
Leggi tutto»

Voto fotografia

Ciao a tutti, sono nuovo di Fotozona. Vorrei sapere
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Fairmail Logo
Esperienze fotografiche Riscattarsi con la fotografia
Da Trujillo (Peru) a Torino, due giovani fotografi ci
Leggi tutto »
Sir John Herschel
I grandi fotografi Sir John Herschel
Un protagonista dimenticato delle origini della
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Federico Patellani, Acquapendente (Viterbo), 1945 © Studio Federico Patellani
dal 26/05/2019 al 28/07/2019 Monza celebra il suo Patellani
All’Arengario una mostra a cura del MuFoCo di
Leggi tutto »
Ada Trillo, mostra "La Carovana", Cortona on the Move 2019
dal 11/07/2019 al 29/09/2019 Cortona on the Move 2019 racconta uomo e ambiente
Il tema della nona edizione sarà l’
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d