Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Magazine news

Versione stampabileVersione stampabile

I reporter chiedono la crittografia nelle fotocamere

Di Giulio Mandara

Oltre 150 i firmatari di una lettera inviata ai principali produttori di fotocamere professionali (Canon, Nikon, Fujifilm, Olympus e Sony) in cui si chiede di dotare foto e videocamere di un sistema di criptazione dei dati. Per aumentare la sicurezza di un lavoro spesso molto rischioso

“CRITTOGRAFATE FOTO E VIDEO” - Più sicurezza per foto e video ripresi dai reporter, soprattutto nelle zone di guerra o di conflitto sociale, dove il lavoro è più a rischio. Soprattutto, un sistema di codifica dei file prodotti dalle fotocamere e videocamere.
Lo chiedono in una lettera aperta ai principali produttori di fotocamere (Canon, Nikon, Fujifilm, OlympusSony) oltre 150 tra fotografi e cineoperatori professionisti.
La lettera è stata pubblicata nel sito della Freedom of the Press Foundation, che si occupa proprio della libertà e della sicurezza dei giornalisti, e riporta anche l'elenco di tutti i firmatari.


Giant family photo outside the conference venue, UNClimatechange, Flickr, licenza Creative Commons

 

UN LAVORO MOLTO RISCHIOSO - La lettera si può leggere qui (esemplificativa quella a Canon, ma le altre sono analoghe, dicono alla Freedom of the Press Foundation). Sottolineiamo alcuni punti della questione.
Intanto, il rischio che corrono i reporter nelle zone di conflitto o nei Paesi controllati da regimi, o segnati da forti conflitti sociali. “Il numero di attrezzature sequestrate è impossibile da contare”, si legge nell'introduzione dell'Executive Director Trevor Timm. Cineoperatori e fotografi sono sottoposti a minacce da addetti alla sicurezza, polizie, agenti dei servizi segreti, terroristi e criminali.

UN GAP DA COLMARE - In situazioni del genere, è chiaro che un sistema di protezione dei contenuti registrati, in modo che non siano accessibili a terzi, sarebbe un notevole deterrente a episodi del genere. A pensarci è strano, ma in effetti questo è l'anello debole della catena della fotografia e del video digitali. Mentre hard disk, storage in cloud e computer hanno diversi sistemi di criptazione dei dati, questo nelle fotocamere ancora manca. E quindi, finché i dati non vengono trasferiti (il che non sempre può avvenire istantaneamente) rimane tutto il rischio di vederseli sottrarre da chi è interessato a che le video e fotonotizie non vengano diffuse.

GLI SMARTPHONE SONO PIÙ AVANTI - Nella lettera si fa notare come da questo punto di vista gli smartphone, sia gli iPhone sia quelli marchiati Google e comunque quelli di vari produttori che usano Android – siano più avanti da questo punto di vista, già dotati di sistemi di protezione del genere. Così come lo sono i sistemi di messaggistica come WhatsApp, iMessage, FaceTime e Signal.

“VOGLIAMO MIGLIORARE IL MONDO” - Nel motivare l'opportunità della scelta di crittografare i file già nelle foto e videocamere si sottolineano anche i vantaggi competitivi per le aziende che scegliessero di adottare il sistema, rendendosi più appetibili per i fotoreporter, sia il valore morale del lavoro degli stessi, che “in definitiva usiamo i nostri obiettivi per cambiare le società in meglio, e per rendere il mondo un posto migliore”. 

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

CF XQD SD
CFExpress 2.0, tre formati...
La CF Association annuncia lo sviluppo di schede di...
Leggi tutto »
Zenitar 0.95 | 50
Zenitar 50 mm f/0.95,...
Tutta manuale e senza parti in plastica, pesa oltre 1...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Effetto quotidiano - regole d'ingaggio

Come avete potuto constatare, è iniziato un
Leggi tutto»

Voto fotografia

Ciao a tutti, sono nuovo di Fotozona. Vorrei sapere
Leggi tutto»

Vendo Lente Sigma SA Mount

Vendo Sigma 10-20mm f/3.5 EX DC HSM attacco Sigma SA
Leggi tutto»

Aiuto!!!

Ho cambiato PC ed ora non riesco più a caricare le
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Francesca Santoro, Guardando verso il basso
Teoria La fantasia è un soggetto difficile
Riprendere con originalità anche gli scenari
Leggi tutto »
Lago Inle, foto di Max Ferrero
Postproduzione Il bianco e nero che migliora il colore
Foto in bianco e nero e foto a colori non sono
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Smerderevo, Serbia. 1989 © Steve McCurry
dal 09/03/2019 al 01/07/2019 McCurry fotografo dei lettori
A Torino nuova mostra tematica del fotoreporter
Leggi tutto »
Franco Fontana, Riccione, 1961
dal 23/03/2019 al 25/08/2019 Franco Fontana gioca in casa
Modena dedica una lunga retrospettiva al fotografo a
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d