Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Magazine news

Versione stampabileVersione stampabile

Libri fotografia

Photo Generation, la fotografia ai tempi dello smartphone

Di Giulio Mandara

Abbiamo partecipato alla presentazione del libro di Michele Neri “Photo Generation. Un'istantanea”, che cerca di fare il punto sulla nuova realtà della fotografia social, proponendo diversi spunti di riflessione sull'evoluzione della fotografia, tra passato, presente e futuro

GENERAZIONE SMARTPHONE - La presentazione del volume “Photo Generation. Un'istantanea” di Michele Neri alla Galleria Carla Sozzani di Milano con intervistatore Michele Smargiassi, giornalista noto tra i fotografi soprattutto per la rubrica “Fotocrazia” su Repubblica è stata l'occasione di uno stimolante dibattito suscitato da alcune domande che l'autore – per anni direttore dell'Agenzia Grazia Neri, giornalista, fondatore della community Makadam, la prima in ordine di tempo dedicata ai fotografi con lo smartphone – si pone nel libro, e a cui tenta di dare, senza pretesa di riuscirci o di esaurire la questione, qualche possibile risposta.


Da sinistra: Carla Sozzani, Michele Smargiassi e Michele Neri alla presentazione del libro

 

ALCUNE QUESTIONI APERTE - Per esempio: che fotografia è quella scattata coi telefonini? Segnerà al fine della fotografia come la conosciamo fino ad oggi? Perché si riprendono e si condividono sempre le stesse scene? È possibile educare al gusto artistico anche il popolo degli smartphone? Per esempio suggerendo un rallentamento che aiuti a selezionare, prima, cosa valga la pena di essere ripreso? Come passare l'insegnamento della fotografia “alta” a quella di massa? E tante altre. Fino alla questione del rapporto tra foto e testo (prima dello smartphone non esisteva la foto senza un flusso verbale, parlato o scritto, intorno) e tra foto e notizia. E al delicato problema della diffusione delle immagini sui social network. Perché la fotografia social, a differenza di quella analogica, o a quella digitale documentaristica o artistica, non è fine a se stessa, ma serve come mezzo di conversazione immediato nel presente. Come un ciao, una stretta di mano.


La copertina del libro

QUALCHE POSSIBILE RISPOSTA - Pretendere che questa fotografia rispetti i canoni di quella tradizionale equivarrebbe a pretendere che le risate tra un gruppo di amici siano fatte secondo le regole di una recitazione teatrale, secondo l'efficace esempio di Michele Smargiassi.
Altra possibile risposta al problema della “fine della fotografia”. La fotografia non è finita, non bisogna temere scenari apocalittici, ma neanche far finta di niente, perché un fenomeno sociale di così grandi dimensioni cambia – o può cambiare – anche la qualità del risultato, come è stato suggerito negli interventi.

UN ESPERIMENTO SUGGESTIVO - Allora può essere utile suggerire, soprattutto ai giovani, ma anche agli adulti che dal punto di vista del comportamento con le immagini online non fanno molto diversamente, riportare a una riflessione, sull'impatto dell'immagine, sulla differenza tra reale e percepito (i giovani spesso non lo colgono), sul fatto che la Rete non equivale alla piazza o al salotto di casa.
Se un gruppo di ragazzi, e forse più ancora di ragazze, delle scuole vedono tutte le loro foto che hanno postato su Facebook stampate e appese per tutta la classe, restano impressionate, negativamente. La diffusione delle stesse immagini sul web, potenzialmente e probabilmente anche di fatto, è molto superiore a quelle stampabili sui cartelloni in una scuola (è un esperimento che è stato fatto).

NON È SOLO FOTOGRAFIA POPOLARE - D'altra parte, il moltiplicarsi della sezione “smartphone” nei concorsi fotografici, come pure il fenomeno sempre più diffuso e valutato dai media “ufficiali” dello user generated content e del Citizen Journalism (per cui il privato cittadino diventa prima fonte di una notizia di rilievo pubblico), dicono anche l'importanza del fenomeno della fotografia social, specie scattata col cellulare. In USA, per esempio, già i fotoreporter vengono selezionati dalle foto su Instagram.

UN BUON PUNTO DI PARTENZA - Questioni non nuove, che il proliferare di miliardi di immagini scattate e diffuse a livello globale ha posto negli ultimi dieci anni, e che si continuano a porre. Il libro di Michele Neri – di cui ci è piaciuta la copertina, illustrata come fosse la schermata di uno smartphone - può essere un buon punto di sintesi sullo stato delle cose oggi e spunto per ulteriori approfondimenti.

L'AUTOREMichele Neri è nato a Milano nel 1959. Dal 1997 al 2009 è stato direttore della storica agenzia fotogiornalistica Grazia Neri, una delle più importanti agenzie fotografiche
internazionali. Neri nel 2002 fonda, insieme a Marcello Mencarini, la prima community al
mondo dedicata ai fotografi con il telefonino: Makadam. L'omonimo magazine è stato
realizzato esclusivamente con immagini scattate dagli utenti. Giornalista professionista,
scrive per Sette del Corriere della Sera, Vanity Fair e GQ. Nel 2014 pubblica con il figlio
Nicola Neri il libro “Scazzi”, (Mondadori).

Scheda volume
Photo Generation. Un’istantanea
di Michele Neri
128 pagine, brossura, 12 x 19 cm
Gallucci, Collana Capricci, €12,90

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

CyberLink PhotoDirector 11
PhotoDirector 11, la sfida di...
Nuova versione del software di editing foto, che fa...
Leggi tutto »
Phase One XT Camera System
Phase One XT Camera System,...
Un nuovo corpo leggero e compatto collega i dorsi...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Il Maestro

Maestro è il termine comunemente usato su FZ per
Leggi tutto»

Caricamenti

Buongiorbo. Perdonate il fuori tema. Non riesco a
Leggi tutto»

Fotografia o ritocco?

Secondo voi, dove finisce la fotografia quando si fa
Leggi tutto»

Dubbi o conferme?

Ciao a tutti, é un po' di tempo che non scrivo qualche
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Luna George Meliés
Fotoritocco La luna nel pozzo
Concludiamo il discorso sul color grading passando per
Leggi tutto »
dare carattere a una foto (foto di Max Ferrero)
Fotoritocco Dare carattere a una foto
Come lavorare con i Livelli di Photoshop per
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Elliott Erwitt,Parigi, Francia, 1989 © Elliott Erwitt
dal 16/10/2019 al 15/03/2020 La famiglia raccontata da Elliott Erwitt
Al Mudec di Milano 60 scatti del fotografo americano
Leggi tutto »
Mostra "Sguardi" Contrasto Galleria
dal 18/09/2019 al 23/12/2019 A Milano trenta grandi ritratti
Contrasto Galleria ospita “Sguardi (dinamiche
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d