Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Magazine prova

Versione stampabileVersione stampabile

Nikon D90

La Nikon quasi professionale

Di Aldo Ascenti

Abbiamo provato a fondo la reflex Nikon di fascia media. Un vero oggetto di culto per gli appassionati del marchio giapponese. Ha il live view, un sensore Cmos da 12 megapixel che arriva a 6400 Iso e un'inedita capacità di registrare filmati. Il tutto in un corpo macchina relativamente compatto che pesa poco più di sei etti.

 

Il grande display della D90 serve anche a mostrare a colpo d'occhio i parametri, attraverso una schermata riepilogativa molto leggibile e assolutamente completa. Si attiva premendo il pulsante "info" e la fascia di icone sottostante riepiloga a colpo d'occhio le impostazioni avanzate attive, come il noise reduction e il d-lighting.  
 

Premendo ancora il tasto si accede alla modalità modifica che mostra una per una le icone con un fumetto di spiegazione e consente di cambiare direttamente i parametri selezionati. È una grande comodità che riduce al minimo la necessità di addentrarsi nei menu.

I menu

Nella D90, come per tutte le attuali Nikon, i menu sono organizzati in cinque categorie: riproduzione, ripresa, personalizzazioni, impostazioni e ritocco. Quello della D90, per quanto chiaro e ben strutturato, è composto di innumerevoli voci. Fortunatamente c'è la possibilità di crearsi un menu personalizzato, che conterrà solo le voci selezionate o si riempirà automaticamente con le funzioni che usiamo più spesso.  

Personalizzare le foto

Sui parametri dell'immagine si può agire con la massima libertà, ridefinendo gli stili di cattura preimpostati o costruendone di nuovi che possono essere condivisi tra altri utenti di D90. Il passo avanti rispetto al modello precedente è notevole: la nitidezza si regola su 10 livelli, ed è possibile controllare finemente contrasto, saturazione, luminosità e tonalità del colore. I "picture control" così creati o modificati possono essere anche visualizzati come punti su un grafico contrasto-saturazione, per rapidi aggiustamenti.

 Ritocco in-camera


Uno dei punti di forza della nuova Nikon sono le ampie possibilità di intervento e ritocco delle immagini, che la rendono in molti casi autosufficiente rispetto al computer. Gli interventi di ritocco non sono mai distruttivi: la D90 crea semplicemente nella memoria flash una copia modificata dell'immagine originale. Tra le possibilità di intervento c'è l'eliminazione degli occhi rossi, il controllo del colore e l'applicazione di effetti filtro. Si possono ritagliare le immagini o crearne copie in formato ridotto, sovrapporre due scatti, applicare un'autoregolazione dei parametri (che funziona come i "livelli automatici" di photoshop) o raddrizzare inquadrature storte.

Funzioni avanzate

La D90 è dotata di un avanzato D-lighting, ovvero del sistema per elaborare le immagini estendendo la gamma dinamica in modo da illuminare le parti in ombra senza bruciare le zone in luce. Può funzionare in modo automatico direttamente allo scatto, oppure essere abilitato come finzione di ritocco successiva. Ha tre soglie di intervento ed è risultato molto efficace.
Anche sul controllo dei raw la nuova Nikon è superiore al modello precedente. Consente infatti lo sviluppo in-camera, permettendo di aggiustare alcuni parametri prima di generare l'output in jpeg. Non può sostituire per versatilità un completo software di gestione dei file .Nef, ma la qualità del risultato è altrettanto elevata.

Altre funzioni speciali particolarmente utili permettono di correggere i difetti degli obiettivi, ricavando il massimo anche da ottiche economiche. La D90 incorpora ad esempio un sistema di correzione del fringing derivato dalla sorella maggiore, che elimina all'origine il problema senza causare effetti collaterali. Ci sono poi due tool integrati di controllo dell'effetto fisheye e della distorsione, che permettono di correggere manualmente le immagini secondo i propri gusti.

I video

La capacità di registrare filmati è stata introdotta per la prima volta su una reflex tradizionale proprio dalla D90, seguita a qualche giorno di distanza da Canon con la 5D mark II. Si tratta quindi di una caratteristica ancora embrionale e come tale afflitta da parecchie limitazioni. La risoluzione massima a 1280x720 può essere mantenuta solo per mini clip da 5 minuti e la messa a fuoco deve essere in ogni caso manuale. L'audio può essere registrato solo attraverso il piccolo microfono mono integrato sul frontale, e non ha la qualità di quelli in dotazione alle videocamere tradizionali.
Quanto al formato, il file è un .Avi compresso con il vecchio protocollo Motion Jpeg a 24 frame per secondo, che non ha un rapporto tra qualità e ingombri favorevole come i codec più recenti, ma è agevole da elaborare. Per uno spezzone di 5 secondi ci vogliono in media quasi 8 MB ad alta definizione (la D90 registra anche a 640x424 e 320x216) che alla fine dei 5 minuti diventano circa 500 MB.   
La qualità cromatica è alta, e la nitidezza è assicurata dall'ottica di qualità superiore a una videocamera compatta tradizionale, a patto da saper maneggiare bene la messa a fuoco manuale. Inoltre il grande sensore permette di spingersi a sensibilità elevate ottenendo prestazioni con luce scarsa che nessun sistema di ripresa non professionale è in grado di raggiungere. Il problema è che i parametri di ripresa non possono essere variati durante la cattura, il diaframma va fissato all'inizio della sessione di ripresa, come pure il valore di ISO.
Il sistema è quindi scomodo e poco sviluppato, ma consente comunque di cominciare a sperimentare con un nuovo modo di concepire le riprese usando lenti intercambiabili e sensibilità elevate, che diventerà sicuramente uno standard delle prossime generazioni di reflex.

Dotazione software

 

Nikon non fa un mistero di voler vendere, oltre che le fotocamere, anche il suo raffinato software di ritocco Capure NX e altre utility professionali. Sarà per questo che la dotazione software delle sue reflex resta povera, soprattutto se confrontata con la rivale Canon.
Praticamente con la D90 ci sono solo i soliti NikonTransfer e ViewNX. Il primo consente il trasferimento sicuro delle immagini dalla fotocamera o da una memoria di storage esterna, tenendo traccia dei duplicati ed eventualmente eseguendo operazioni di backup automatico.

ViewNX invece archivia le immagini consentendo una veloce catalogazione e la correzione di alcuni parametri. Attraverso l'utility Picture Control è possibile sviluppare i raw della D90, pur avendo a disposizione un set di strumenti di gestione insufficiente.

 


Nikon D90
Prezzo:
€ 1199 con 18-105 VR, €959 solo corpo
Giudizio:
9/10

I pro:
  • Costruzione ed ergonomia
  • Efficacia a Iso alti
  • Eccellente resa cromatica
  • Display e mirino ai vertici della categoria
  • Notevoli capacita' di elaborazione in-camera
  • Veloce nella messa a fuoco e nella risposta
I contro:
  • Taratura di default troppo morbida
  • Messa a fuoco lenta in live view
  • Non e' sigillata contro polvere e umidita'
  • Funzioni video limitate
  • Prezzo elevato

Pagella
Qualità dell'immagine:
8.5/10

Ergonomia:
9/10

Costruzione:
9/10

Funzioni:
8.5/10

Prezzo:
8/10

Termini correlati all'articolo:
Vota questo articolo:
4
Il tuo voto: Nessuno Voto medio: 4 (1 voto)

Magazine

MAGAZINE

Logo Olympus
Olympus rimane nel mercato...
Smentiti, anche se in modo sfumato, i rumors che...
Leggi tutto »
Tokina ATX-i 100 mm f/2.8 Macro 1:1
Tokina ATX-i 100 mm f/2.8...
Secondo della gamma ATX-i, propone un meccanismo che...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

molto, MOLTO importante

Andate a leggere l'editoriale!! http://www.
Leggi tutto»

Caricamento foto

Ciao a tutti, non riesco a caricare le foto perch
Leggi tutto»

Il Maestro

Maestro è il termine comunemente usato su FZ per
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

foto di Max Ferrero
Reportage Secondo emendamento
Con un reportage “di coppia” facciamo il
Leggi tutto »
Luna George Meliés
Fotoritocco La luna nel pozzo
Concludiamo il discorso sul color grading passando per
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

André Kertész, Fondazione Carisbo - Casa Saraceni, American Viscose
dal 24/10/2019 al 24/11/2019 La tecnosfera in dieci mostre
“Tecnosfera” è il nome dato da un
Leggi tutto »
Filippo Borghi, Karma Blu, Festival Siena Awards 2019
dal 26/10/2019 al 01/12/2019 A Siena storie fotografiche da tutto il mondo
Il Festival Siena Awards, alla 5° edizione,
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d