Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Magazine news

Versione stampabileVersione stampabile

Lytro Illum

Lytro Illum, grandi progressi per la seconda Light Field Camera

Di Giulio Mandara

Dal sensore da 1” alla forma più tradizionale rispetto alla prima di due anni fa, all'obiettivo 30-250mm all'lcd touch orientabile sono molte le novità del secondo modello di fotocamera che elabora anche prosepettiva e punti di messa a fuoco dopo lo scatto. E non solo nell'hardware

LYTRO ILLUM: FORMATO TRADIZIONALE, FUNZIONI NO - A vederla, sembra una digitale come altre, una delle “bridge” forse un po' semplificata, con un obiettivo equivalente 30-250mm (circa 8x), un touchscreen orientabile, lo slot SD, le connessioni per flash, treppiede, telecomando. In realtà si tratta della Lytro Illum, e dal nome già si capisce che si tratta di una Light Field Camera, a oltre due anni dal primo modello, la Lytro Light Field Camera.

MESSA A FUOCO LIBERA - Si tratta di quella particolare fotocamera che registra, in formato file proprietario, il “campo di luce”, ovvero tutti i raggi luminosi che entrano nel fotogramma con le informazioni su colore, luminosità e direzione (come abbiamo visto qui), in modo da poter realizzare quelle che il produttore americano chiama “living pictures”, foto interattive in cui dopo lo scatto è possibile modificare effetto della prospettiva (che in realtà non cambia) e soprattutto punti di messa a fuoco (cosa che si cerca di fare, nel frattempo, anche su smartphone). Perché, anche se a volte non ci si pensa, la messa a fuoco tradizionale è legata anche  all'angolo d'incidenza dei raggi luminosi con l'obiettivo e il sensore; e questo cambia per esempio variando l'apertura del diaframma, che appunto è uno dei fattori che determinano la profondità di campo. 

IL NUOVO SENSORE - La Lytro Illum fa diversi progressi rispetto alla prima Light Field Camera, grazie anche all'esperienza accumulata dai produttori in questi due anni. Fondamentale il nuovo sensore, che da 1/3”, come quelli degli smartphone, passa a 1” (stessa dimensione del sensore delle mirrorless Nikon 1, per avere un raffronto). E questo significa sensore 4 volte più grande, maggiore potere risolvente, che a Lytro significa maggiore precisione e dettaglio nella variazione della messa a fuoco, che è la funzionalità di punta delle Lytro Camera. A migliorare le prestazioni della Lytro Illum anche il processore d'immagine, che è paragonabile per potenza a quello usato nei tablet, si spiega nella presentazione della Lytro Illum sul sito del produttore.

L'OTTICA - Molto fa anche il nuovo obiettivo, in 13 elementi, costruito in casa con la consulenza di un partner giapponese, non specificato, e che catturando tutta la luce con le informazioni direzionali, permette anche di correggere aberrazioni e distorsioni via software e calcoli anziché impiegando costose lenti che compensino l'una i limiti dell'altra. L'apertura f/2 in questo caso non determina la profondità di fuoco, ma il grado di apertura è ugualmente importante perché consente di definire con quale precisione la Lytro Camera sarà in grado di distinguere i piani di messa a fuoco.
La Lytro Illum ha 40 Megarays di risoluzione angolare, che si traducono in 5 Megapixel di risoluzione bidimensionale, ricchi però di tutte le informazioni aggiuntive per lavorare con le foto dopo lo scatto, anche per creare immagini 3D o animazioni col software desktop.

INTERFACCIA ANDROID - Novità anche sul retro, con lo schermo touchscreen da 800x480 pixel orientabile; nuova anche l'interfaccia utente, che gira su Android e include nuove funzioni: soprattutto, la nuova Depth of Field overlay previsualizza in live view la profondità di campo e l'effetto 3D, e permette di individuare quali parti dell'immagine potranno essere coinvolte nelle operazioni di refocusing. La Lytro Illum è anche ricca di controlli fisici e permette di impostare vari parametri, come una comune Bridge: per impostare priorità di otturatore, esposizione manuale, priorità di ISO. 

 

IL PASSATO NON È PIÙ STATICO - La filosofia progettuale dietro la Lytro Illum, ha spiegato il fondatore e CEO di Lytro Jason Rosenthal, in una breve intervista a Dpreview, è quella di dare la possibilità di distinguersi ai fotografi, professionisti e amatori, in un tempo in cui la fotografia dilaga; in tre anni ne sono state scattate di più che nei precedenti 172, cioè dalle origini ai nostri giorni. Se la fotografia affascina perché permette di immortalare il passato, la tecnologia Light Field consente non solo di congelare l'attimo, ma anche di gestirlo in modo dinamico dopo averlo catturato. Sulla home page del sito Lytro ci sono le foto di esempio del refocusing.

1500 DOLLARI - La Lytro Illum non è distibuita in Italia ma in UK, Austria, Germania e Svizzera, e si compra in preordine a 1499 dollari; da luglio 2014 sarà commercializzata a 1599; chi è già in possesso del primo modello può acquistarla con 200 dollari di sconto. 

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Commenti

forte, anche se è abbastanza

forte, anche se è abbastanza inguardabile dal punto di vista estetico..un pò come le Canon, tecnologicamente avanzate (?) ma dal nudo design degne di un designer tedesco responsabile degli interni autovetture alla BMW..

Ritratto di scaraluca
di scaraluca

Iscritto dal 08 marzo 2013

Significa che il designer

Significa che il designer degli interni BMW fa bene quelli ma non farebbe bene le fotocamere, oppure che anche gli interni BMW non ti entusiasmano?

Ritratto di Giulio Mandara
di Giulio Mandara

Iscritto dal 01 febbraio 2010

la seconda che hai detto

la seconda che hai detto Giulio :-)

Ritratto di scaraluca
di scaraluca

Iscritto dal 08 marzo 2013

Magazine

MAGAZINE

Fujifilm GFX 100
Fujifilm GFX 100, il massimo...
Con questa ambizione Fujifilm presenta la “much...
Leggi tutto »
Voigtländer Nokton 21 mm f1.4 Aspherical
Voigtländer 21 mm f/1.4 Asph...
Notevole apertura, due ghiere per messa a fuoco e...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Fotografia o ritocco?

Secondo voi, dove finisce la fotografia quando si fa
Leggi tutto»

Dubbi o conferme?

Ciao a tutti, é un po' di tempo che non scrivo qualche
Leggi tutto»

Effetto quotidiano - regole d'ingaggio

Come avete potuto constatare, è iniziato un
Leggi tutto»

Voto fotografia

Ciao a tutti, sono nuovo di Fotozona. Vorrei sapere
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Fairmail Logo
Esperienze fotografiche Riscattarsi con la fotografia
Da Trujillo (Peru) a Torino, due giovani fotografi ci
Leggi tutto »
Sir John Herschel
I grandi fotografi Sir John Herschel
Un protagonista dimenticato delle origini della
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Federico Patellani, Acquapendente (Viterbo), 1945 © Studio Federico Patellani
dal 26/05/2019 al 28/07/2019 Monza celebra il suo Patellani
All’Arengario una mostra a cura del MuFoCo di
Leggi tutto »
Ada Trillo, mostra "La Carovana", Cortona on the Move 2019
dal 11/07/2019 al 29/09/2019 Cortona on the Move 2019 racconta uomo e ambiente
Il tema della nona edizione sarà l’
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d