Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Magazine approfondimento

Versione stampabileVersione stampabile

Eternity, tema ed essenza della fotografia

Di Giulio Mandara

La recentissima galleria svizzera Art Jed Gallery debutta alla Milano Design Week accostando epoche e artisti diversi, da Pietro Manzoni a Enrico Giacometti, e tecniche che vanno dal bronzo alla realtà virtuale. Tra gli artisti in mostra, la poliedrica boliviana Sonia Falcone, che propone anche alcuni autoritratti molto particolari

OTTIMA VETRINA - La Milano Design Week che ha fatto da cornice del Salone del Mobile di Milano è un'ottima vetrina per presentare una nuova galleria d'arte come la svizzera (di St. Moritz) Art Jed Gallery, fondata a gennaio 2018. Che portava a Milano due mostre: "Eternity" e "Passion". Entrambe di arte contemporanea, la seconda di pittura e scultura, la prima – che ci interessa più da vicino – più varia dal punto di vista delle tecniche: incisione, realtà virtuale, installazioni, fotografie. In comune la curatrice, Linda Bajare (“Eternity è curata insieme a Madgalena M. Gabriel). La mostra è stata, e sarà nelle prossime tappe, anche un'iniziativa di solidarietà a sostegno di “S.O.S. by Lena Perminova”, ex modella e oggi definita “IT Girl (una donna che detta la moda, che ispira il look). L'asta online delle opere è curata da Paddle8.

 

DIVERSE TECNICHE A CONFRONTO - Con lei abbiamo fatto una chiacchierata e una breve visita alla mostra “Eternity”. Tema dell'eternità che si può intendere sia come staticità – per cui un'opera del 1962 come quella di Pietro Manzoni, (1933 - 1963) “Achrome”, potrebbe essere stata realizzata oggi – ma anche viceversa, visto che nella lana c'è tanta quotidianità e non troppa tecnologia. Sia come evoluzione, che però non impedisce di mantenere fisso nella storia, e nell'arte, un evento quale l'arresto di Frank Sinatra, rappresentato con incisioni su pelle dell'artista inglese Mark Evans.


Pietro Manzoni, Achrome 1962

 

ENRICO GIACOMETTI - L'eternità si può interpretare anche come ripresa, reinterpretazione e omaggio ad artisti di famiglia, come Enrico Giacometti (1952) che riprende “L'homme qui marche” di Alberto Giacometti, lasciando che sia il vuoto nella struttura e una luce blu a disegnare la sagoma. Altre opere, sempre figure umane stilizzate, le realizza in ferro.

VASILLY KLYUKIN - Eternità, ancora, come nell'installazione di Vasilly Klyukin (1976): “White Tiger”, dove la figura della “tigre bianca” è realizzata solo dall'incastro di lastre bianche e nere disposte a ventaglio. A suggerire che l'organismo è insieme unitario e complesso, ma anche destinato a sfaldarsi.

PIERRE BONNEFILLE - Il bronzo di Pierre Bonnefille (1958) in cui l'artista incide i propri “disegni”, che lasciano maggiore spazio all'interpretazione dell'osservatore, può evocare ai classicisti il verso di Orazio: “Exegi monumentum aere perennius”, quasi a dire che il bronzo è simbolo stesso del materiale duraturo.

FOTOGRAFA E NON SOLO - E veniamo a Sonia Falcone (1965). Affermata artista boliviana che si è sperimentata non solo nella fotografia. Sue anche le montagne di spezie, esposte, le video installazioni che riproducono i voli di farfalle, o che materializzano l'idea del “camminare sulle uova”. La fotografia proposta per “Eternity” è un autoritratto proposto da diverse prospettive e molto elaborato: immagine scattata in 3D, e retroilluminata, del capo privato dei capelli. Sembra il modello di una scultura antica. Se non che al posto delle orecchie, della bocca e degli occhi compaiono delle cerniere, a evocare la costrizione al silenzio, legata a vicende politiche che hanno coinvolto il marito dell'artista. Un'opera, questo autoritratto, che, ci dice la curatrice Linda Bajare, ha colpito molto il pubblico e che non è stato difficile anche vendere.


Alla parete gli autoritratti e le spezie di Sonia Milgliore

 

LA FOTOGRAFIA NELL'ARTE CONTEMPORANEA - In conclusione ci concediamo una riflessione. La fotografia nasce proprio come possibilità di rendere eterno l'istante che passa, e quindi in una mostra come “Eternity” entra a pieno diritto. Al di là del contenuto dell'opera proposta. Soprattutto in un'epoca in cui l'immagine è “invasiva” e onnipresente come oggi, la fotografia cambia e cerca nuovi stimoli, nuove forme per distinguersi e definirsi. O dovrebbe farlo. Uno stimolo all'osservatore, all'appassionato, è anche vederla come una delle forme dell'arte contemporanea, e non solo “riproduzione di quello che vedo” (in proposito si possono vedere gli articoli di Fotozona sulla “photosofia” e i vari livelli di lettura del reale dal punto di vista fotografico). Un accostamento che, come abbiamo visto nel caso di Affordable Art Fair, piace anche ai giovani.

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

Kipon Elegant lenses
Kipon Elegant, le prime...
Il produttore di obiettivi e adattatori fotografici...
Leggi tutto »
Metz Mecablitz M360
Metz Mecablitz M360, flash...
Piccolo ma completo e facile da usare, Mecablitz M360...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Aiuto!!!

Ho cambiato PC ed ora non riesco più a caricare le
Leggi tutto»

Scusateeee

Scusatemi se sono un po' assente ma in questo
Leggi tutto»

Come si fa a cambiare indirizzo e-mail?

Come si fa a cambiare indirizzo e-mail nella propria
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

foto di  Marco Mascia/ Fotozona
Teoria Noi siamo quello che abbiamo raccontato
L’esperienza condiziona il nostro modo di
Leggi tutto »
Pensieri,foto © Mauro Trolli/Fotozona
Teoria Lo sviluppo di un'idea
Presentare più immagini statiche insieme per
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Nick Hannes, da Garden of delight, vincitore Zeiss Photography Award 2018
dal 22/11/2018 al 08/02/2019 Zeiss Photography Award 2019 premia l’originalità
La quarta edizione del contest “fratello”
Leggi tutto »
Virgilio Carnisio, Antica Osteria di Ronchettino. Milano, via dei Missaglia 139
dal 25/11/2018 al 13/01/2019 Dieci anni di foto della vecchia Milano
Le ha scattate tra il 1961 e il 1971 Virigilio
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

Clicky