Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Magazine news

Versione stampabileVersione stampabile

Canon 5D Mark III

Eos 5D Mark III: Canon reinventa la full frame media

Di Giulio Mandara

La nuova reflex, in occasione dei 25 anni di Eos, non sostituisce la 5D Mark II e si colloca appena sotto l'ammiraglia 1Dx. È stata completamente riprogettata, anche se il sensore full frame arriva solo a22 MP: ha il processore Digic 5+, il sistema AF a 61 punti dell'ammiraglia 1Dx, lo schermo antiriflesso da 1 Megapixel, oltre al doppio slot di memoria, nuove opzioni di controllo e la presa cuffie per i filmati. Nuove funzioni di elaborazione in-Camera come l'HDR, e nuovi gli accessori

LA 5D MARK III PER I 25 ANNI DI EOS - Preceduta al solito da indiscrezioni sempre più insistenti, Canon ha annunciato oggi la Eos 5D Mark III: e ha scelto la data del 2 marzo anche perché è il 25° del lancio del sistema Eos (Electro-Optical System) con la Eos 650 che già usava un sensore CMOS per la messa a fuoco. Diciamolo subito: la 5D Mark III non sostituisce la 5D Mark II, che pur vecchia di cinque anni continua ad essere apprezzata dai fotografi: per tecnologie va a collocarsi solo un gradino sotto la ammiraglia Eos 1Dx, ma eredita anche alcuni elementi della media 7D, a cui si avvicina maggiormente per ergonomia del corpo macchina. La slide qui sotto chiarisce il posizionamento della 5D Mark III. In tutto ora i modelli Eos sono 9.


La nuova gamma Canon Eos completata dalla 5D Mark III.

UNA MACCHINA VERSATILE - La Canon 5D Mark III è il modello pensato per il professionista e il fotoamatore evoluto, una macchina per diversi generi fotografici, dal fotogiornalismo allo sport, dalla fotografia di matrimonio alla naturalistica, ma anche la fotografia di studio, andando oltre la divisione finora esistente tra la serie 1D e le altre da questo punto di vista. L'evoluzione sulla 5D Mark II e la collocazione della macchina avrebbero potuto suggerire un cambio di nome, come suggerivano anche i rumors, ma non è stato fatto.

COSTRUZIONE - Il corpo macchina e i coperchi sono naturalmente in lega di magnesio, con una migliore resistenza ad acqua e polvere rispetto alla 5D Mark II. Le misure, 152x116x76 mm, il peso solo corpo attorno ai 950 g.

22 MEGAPIXEL SU UN NUOVO SENSORE- Il sensore full frame arriva a 22 Megapixel ma è stato riprogettato: i fotodiodi sono stati ridisegnati riducendo il gap tra l'uno e l'altro, e migliorando il sistema di elaborazione immagine: come già detto per la 1Dx, Canon è convinta, crediamo giustamente, che non serva aumentare i fotodiodi ma migliorare le tecnologie per sfruttarli al meglio. L'elaborazione del segnale è a 14 bit, ma sopratutto la lettura del segnale in uscita è stata portata a 8 canali per essere più rapida. La sensibilità ISO è nativa fino a 25000 ed estensibile a 102.000.

 

RAFFICA SILENZIOSA - Il processore d'immagine passa dal 4 al 5+, dichiarato 17 volte più veloce del precedente, e porta la possibilità di raffica a 6 fps a piena risoluzione, 18 Raw o 16.000 Jpeg. È anche stata introdotta una modalità di scatto silenzioso, prima disponibile solo sulla serie 1D, e disponibile anche per la raffica. L'otturatore è testato per 150.000 cicli. La macchina eredita il sistema AF a 61 punti, di cui 41 a croce attivi fino a f/4 e di questi 5 a doppia croce. Il sistema esposimetrico è l'iFCL (Intelligent Focus, Colour and Luminance, introdotto sulla 7D: il sistema iFCL utilizza le informazioni su messa a fuoco, colore e luminanza, e sulla distanza del soggetto per determinare l'esposizione. Il sensore AE analizza la scena su 63 zone, ed è a due strati, dedicati uno al rosso e al verde e l'altro al blu e al verde, che vengono confrontati per determinare l'esposizione. Questa soluzione è stata studiata da Canon per ovviare al problema della maggiore sensiblità dei sensori AE tradizionali al rosso e al verde. Qui l'esposimetro si avvantaggia del sistema AF più evoluto.

NUOVI CONTROLLI - Dal punto di vista dell'hardware esterno, le due novità principali sono l'LCD da 3.2” portato a oltre un milione di punti e col nuovo sistema antiriflesso, e sopratutto alcuni nuovi pulsanti: il pulsante Q che visualizza istantaneamente a monitor i principali parametri di ripresa, come sul display superiore ma molto più grandi, e che serve anche a navigare rapidamente nei menu. E poi un pulsante Rate, blu come sempre per le funzioni di playback, per assegnare direttamente le stellette alle immagini.


Il layout comandi prevede alcuni nuovi controlli: pulsante per i filmati, Rate per classificare le immagini, e Creative Control.

NUOVE OPZIONI CREATIVE - E sopratutto il pulsante dedicato Creative Control dà accesso oltre che ai Picture Style anche a nuove opzioni di elaborazione in-camera: l'intenzione di Canon non è sostituire le funzioni dei software di fotoritocco, con cui migliorare l'immagine, ma ottenere il più possibile uno scatto “finito” direttamente in camera, sfruttando la quantità di dati offerte dalle immagini Raw. È possibile con Multiple Exposure sovrapporre fino a 9 scatti nello stesso fotogramma, in modalità additiva o per creare una media (“average”) dell'esposizione dei vari scatti. L'HDR serve sia a estendere la gamma dinamica, sia a ottenere effetti creativi come il rilievo. Lo stesso pulsante in playback attiva una nuova funzione che permette di confrontare direttamente due immagini, con istogramma e possibilità d'ingrandimento.

MENU - Il menu è come sempre tabellare: per scorrerlo rapidamente si combinano il tasto Q, che passa da una sezione all'altra, la ghiera posteriore di controllo del parametri e quella del joystick principale. È possibile creare 6 modalità personalizzate.

DOPPIO SLOT - Il mirino pentaprisma a copertura 100% permette di visualizzare griglia e informazioni di scatto, con un LCD trasmissivo integrato, ma è possibile anche disattivare il tutto per averlo completamente a disposizione per l'immagine. Un aggiornamento che ormai non poteva mancare è l'aggiunta dello slot SD accanto a quello CF compatibile UDMA7, per dare la possibilità di sfruttare le schede a coloro che passano alla 5D Mark III da fotocamere di fascia più bassa.

PIU' CONTROLLO SUI FILMATI - Per quanto riguarda i video Full-HD, introdotti per la prima volta proprio sulla 5D Mark II, c'è un nuovo pulsante dedicato per avviarli, e un selettore delle modalità: il frame rate va da 24 a 60 fps. Sono disponibili le modalità di ripresa sia Interframe sia intraframe: quest'ultima permette di catturare tutte le informazioni immagine per ogni secondo di video. Anche i filmati sfruttano le potenzialità di sensore e processore combinati per ridurre l'effetto moiré e gli artefatti. Inoltre al controllo della profondità di campo si aggiunge il controllo manuale dell'esposizione. Per quanto riguarda l'audio, è stata aggiunta la possibilità di controllarlo con un comando a sfioramento e la presa per cuffie per un ascolto in diretta. Per superare il limite dei 4 GB di dati, la macchina crea file successivi che si combinano senza perdere frame.

NUOVO SOFTWARE E DISPONIBILITA' - Al software Digital Photo Professional è stata aggiunta la funzione Digital Lens Optimizer, che riproduce il percorso della luce nel sistema ottico Eos per correggere i possibili difetti ottici: le informazioni gestite occupano 500 MB, mentre il software ne pesa 200. La 5D Mark III sarà disponibile da fine marzo a un prezzo non ancora comunicato, ma che dovrebbe essere sui 3500 Euro ivati solo corpo, o in kit con il 24-105 mm L IS, a circa 1000 euro in più. Qui sotto, le caratteristiche a confronto tra la 5D Mark III e la 5D Mark II. Nel listino la scheda tecnica completa.


A confronto le caratteristiche della 5D Mark III e della 5D Mark II.

GLI ACCESSORI - Con la 5D Mark III sono stati presentati anche il nuovo flash Speedlite EX-FT600, con NG60 e controllo wireless radio accanto a quello ottico, il battery grip per due batterie, il controller per flash wireless ST-E3 e il trasmettitore WiFi WFT-E7. E infine il modulo Gps con funzioni geotagging e logging indipendenti. Il Gps è compatibile con tutte le macchine serie 7 e 5.   

Termini correlati all'articolo:
Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

TTArtisan 21 mm f1.5
TTArtisan 21 mm f/1.5,...
Ottica manuale per Leica M con ghiera diaframmi...
Leggi tutto »
Bendusi, "Ricordi?" 2019
Federico Vespignani ospite...
Una mostra diversa al giorno per 30 giorn: è...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Mi presento anche io

Buonasera, mi chiamo Ivan ho 58 anni e sono
Leggi tutto»

Ciao...Arrivederci...

non mi collegavo da una vita ormai...è giusto salutare
Leggi tutto»

Ciao a tutti, Alessandro

Ciao a tutti vorrei presentarmi senza essere prolisso
Leggi tutto»

Troviamo alternativa!

Spesso penso a Fotozona e che a breve (molto
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Finding vivian Maier
I grandi fotografi Vivian Maier
La vita, lo stile, il mistero di una grande fotografa
Leggi tutto »
foto di Max Ferrero
Reportage Secondo emendamento
Con un reportage “di coppia” facciamo il
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Valery Melnikov, Gray zone, Intarget Photolux Award 2019
dal 16/11/2019 al 08/12/2019 Photolux Festival, le mostre della grande storia
Alla 4° edizione della Biennale Internazionale di
Leggi tutto »
André Kertész, Fondazione Carisbo - Casa Saraceni, American Viscose
dal 24/10/2019 al 24/11/2019 La tecnosfera in dieci mostre
“Tecnosfera” è il nome dato da un
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d