Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Magazine news

Versione stampabileVersione stampabile

Calendario Lavazza 2018

Calendario Lavazza, 17 testimonial con Platon per lo sviluppo sostenibile

Di Giulio Mandara

Presentata la 26a edizione del Calendario Lavazza, che torna al bianco e nero dopo 16 anni e che quest'anno vuole coinvolgere tutti per gli obiettivi di sostenibilità fissati dall'ONU per il 2030

IL 26° CALENDARIO LAVAZZA - Con il Calendario Lavazza - presentato pochi giorni fa prima al Refettorio Ambrosiano (di cui l'azienda è tra gli sponsor) e poi, la sera, all'Unicredit Pavillon a Porta Nuova, a Milano - si ripete ancora una volta l'incontro tra la fotografia d'autore e l'impegno sociale, in questo caso per l'ambiente. 17 testimonial italiani e internazionali hanno posato davanti all'obiettivo di Platon per altrettanti obiettivi per lo sviluppo sostenibile fissati dall'ONU per il 2030 e adottati da tutti i 193 Paesi che ne fanno parte.


Filippa Lagerbarch, Francesca Lavazza e Tania Cagnotto alla presentazione serale del Calendario Lavazza 2018 all'Unicredit Pavillon

LE SFIDE - Dalla lotta allo spreco di cibo (in cui si impegna lo stesso Bottura nel proprio lavoro) alla riduzione dei rifiuti inquinanti, dall'istruzione per i bambini al lavoro per i giovani più disagiati, dalla conservazione del mare alla sfida dei cambiamenti climatici, con i rischi che comportano per l'ecosistema. Moderatore dell'incontro al Refettorio Ambrosiano, con la partecipazione di giornalisti a livello internazionale, Carlo Antonelli, giornalista e già direttore artistico della Sugar Music.

SI TORNA AL BIANCO E NERO E AL SOCIALE - Il Calendario Lavazza 2018 – presentato da Francesca Lavazza (Direttore Corporate Image dell'azienda, alla quarta generazione della famiglia da cui il noto marchio prende il nome), Michele Mariani dell'agenzia creativa Armando Testa, il fotografo Platon e Massimo Bottura, chef di fama che ha partecipato al progetto del Refettorio e che ora lo sta lanciando in varie parti del mondo – è partito nel 1993 con Albert Watson, ha visto la partecipazione di fotografi di fama mondiale come Elliott Erwitt, Erwin Olaf, David LaChapelle, Steve McCurry, e dopo anni dedicati al mondo della moda, dopo 16 anni torna al bianco e  nero, e da tre anni è tornato ad avere un taglio a  servizio dell'impegno sociale, e in questo caso dello sviluppo sostenibile.


Calendario Lavazza 2018, tav. 01, foto @ Platon

 

UNA DOMANDA PER TUTTI - Socialità, energia, creatività, sono qualità richiamate dal caffè e sono le stesse richieste per impegnarsi a raggiungere gli obiettivi fissati dall'ONU per il 2030, che sono un impegno per tutti. Per questo nel titolo del calendario si ritrova una domanda di richiamo per tutti -  e che è stata ricordata più volte dai relatori - “What are you doing?”, che cosa stai facendo tu, per contribuire a tutelare l'ambiente? Insieme alla data di scadenza, 2030, che rapportato a un grande progetto, all'impegno richiesto per rispettare gli obiettivi previsti, “è dietro l'angolo”. Perché, come ha ricordato (e dimostrato) Massimo Bottura, con le competenze, anche con la notorietà, ci si può mettere a servizio di una buona causa.


Il logo del Calendario Lavazza 2018

 

PLATON E I TESTIMONIAL - Possono farlo i grandi personaggi, che Platon – fotografo e storyteller inglese di origini greche (non a caso il nome) che si definisce “provocatore culturale, noto come “il fotografo dei potenti”, leader politici, ma anche imprenditori e personaggi dello spettacolo - ha incontrato uno a uno, instaurando un dialogo, e considerandoli tutti uguali, scegliendo il momento giusto per fotografarli, nel momento della massima intesa, arrivando a cogliere l'autenticità della persona, attraverso il dialogo e il rispetto. Tra i testimonial, lo stesso Bottura, Carlo Petrini di Slow Food, il tennista André Agassi, Alexandra Costeau, “paladina degli oceani”. E anche i personaggi già impegnati nelle istituzioni internazionali per lo sviluppo sostenibile, come il direttore all'ONU per questo settore, Jeffrey Sachs, o il cofondatore della Rainforest Alliance Daniel Katz, o ancora l'ideatore della Blue Economy Gunter Pauli.


Calendario Lavazza 2018, tav. 03, foto @ Platon

 

TUTTI COINVOLTI - Ma tutti possono contribuire al progetto, tutti possono partecipare ad amplificare la portata dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile, spiega Lavazza, con l'hashtag #2030whatareUdoing e dichiarare il proprio impegno per la sostenibilità.


Calendario Lavazza 2018, tav. 08, foto @ Platon

 
Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

Guido Alimento opere scelte
La luce e i ritmi della natura
In occasione di una serata prenatalizia con Made4Art,...
Leggi tutto »
Lytro pictures opensource
Lytro, ipotesi opensource per...
Dopo l'abbandono del mercato consumer, da questo...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Ultimi giorni

ULTIMI GIORNI per spedirmi le foto selezionate per il
Leggi tutto»

Caricare foto dal cell su Fotozona

Riporto una parte di post del nostro Mauro T. che
Leggi tutto»

INCONTRO FOTOZONIANI

Ci siamo quasi, sembra quasi impossibile che dopo
Leggi tutto»

Ciao a tutti!

Buongiorno a tutti! Sono Flavio, appassionato di
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Finestra dialogo compressione Jpeg
Postproduzione La preparazione dei file immagine
Considerazioni sul catalogo Fotozona 2017, breve guida
Leggi tutto »
Fuoco d'artificio - Foto di Andrea Spera
Tecnica Fotografare i fuochi d'artificio
Consigli tecnici e pratici per uno dei generi pi
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Paolo Gotti, Australia, 2009
dal 15/12/2017 al 06/02/2018 Paolo Gotti e il fascino della ruggine
Nella mostra “Ruggine” il fotografo
Leggi tutto »
083 Past Euphoria Post Europa - Germania 2001 @ Fabio Sgroi
20/12/2017 Un viaggio fotografico nella storia europea
Lo ha realizzato il siciliano Fabio Sgroi, per
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

Clicky