Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Magazine news

Versione stampabileVersione stampabile

Alien Skin Software Exposure X

Exposure X, creativi senza fatica

Di Giulio Mandara

La nuova edizione del software di Alien Skin rompe gli schemi dei programmi di gestione foto: niente moduli, interfaccia personalizzata, effetti sommabili. Pulgin o standalone, in prova gratis

EXPOSURE X NON SI ALLINEA - Quando c'è un leader di mercato gli altri concorrenti hanno due scelte: inseguire o differenziarsi. In questo caso il leader è Photoshop, e Alien Skin Software ha scelto la seconda strada.
In Exposure X, disponibile come plungin per Photoshop e Lightroom o come software standalone e anche in prova gratuita (per comprarlo occorrono $ 149), la scelta è stata quella di semplificare il workflow eliminando i classici moduli, le importazioni e i cataloghi, e lasciando all'utente di personalizzare l'interfaccia secondo le proprie esigenze. Un software progettato con attenzione alla creatività ma anche alla praticità.

 

FILTRI IMPILABILI - Per dare un tocco di creatività alle immagini, Alien Skin, che ha al centro del proprio sistema filtri, si è basata sulle tecniche fotografiche di ieri e di oggi, dalle fotocamere Lomo alle pellicole Kodachrome, dalle pellicole per ritratto al dagherrotipo. Per dare dei preset che siano il punto di partenza per ottenere dei look nuovi e personalizzati.
In Exposure X, rispetto alle edizioni precedenti, la novità è che gli effetti si possono combinare gli uni agli altri. C'è per esempio il pannello Bokeh, che regola la messa a fuoco e lo sfocato. Si può anche dare un tocco vintage alle foto con bordi in stile anticato, aggiungere l'effetto del riflesso del sole (che di solito si fa tanto per evitare in ripresa…) e altro ancora.


© Femina Photo + Design 
Exposure ha preset della preset della pellicola da stampa a basso contrasto, ideale per i ritratti. Riducono leggermente la saturazione ed i dettagli netti, restituendo una pelle chiara e liscia

 

SOLITE OPERAZIONI IN MODO DIVERSO - Come accennato, in Exposure X non ci sono moduli separati per organizzare e per ritoccare le foto, tutti i comandi sono sempre disponibili. Le operazioni sono quelle classiche: classificazione, valutazione (rating), interventi di ritocco generalizzato o localizzato, su singole foto o in serie (batch editing), il tutto senza spostare i file da dove si trovano. Exposure X si può anche usare con servizi di cloud storage come Dropbox, per avere accesso ai file da diversi computer.


© Jeff Butterworth
Questo paesaggio risalta dei colori vibranti del preset pellicola Fuji Velvia

 

VELOCE E NON DISTRUTTIVO - Ultima importante annotazione: Exposure X gestisce i file Raw e applica editing non distruttivo, e la semplificazione del workflow si traduce anche in maggiore velocità.

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Magazine

MAGAZINE

Google Pixel 4
Google Pixel 4, tanti...
Due funzionalità, HDR+ e Dual Exposure Control...
Leggi tutto »
felce Pete selfie (foto: ZSL London Zoo)
Una pianta che si fa un selfie
Una felce che si fotografa da sola, ossia con una...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Il Maestro

Maestro è il termine comunemente usato su FZ per
Leggi tutto»

Caricamenti

Buongiorbo. Perdonate il fuori tema. Non riesco a
Leggi tutto»

Fotografia o ritocco?

Secondo voi, dove finisce la fotografia quando si fa
Leggi tutto»

Dubbi o conferme?

Ciao a tutti, é un po' di tempo che non scrivo qualche
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Luna George Meliés
Fotoritocco La luna nel pozzo
Concludiamo il discorso sul color grading passando per
Leggi tutto »
dare carattere a una foto (foto di Max Ferrero)
Fotoritocco Dare carattere a una foto
Come lavorare con i Livelli di Photoshop per
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Filippo Borghi, Karma Blu, Festival Siena Awards 2019
dal 26/10/2019 al 01/12/2019 A Siena storie fotografiche da tutto il mondo
Il Festival Siena Awards, alla 5° edizione,
Leggi tutto »
Premio Michelangelo 2019 (foto dal sito)
dal 27/06/2019 al 02/10/2019 Premio Michelangelo 2019, c’è posto per tutti
La fotografia, a tema libero, è solo una delle
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d