Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Lezioni di fotografia

Versione stampabileVersione stampabile

Reportage Secondo emendamento

Di Renata Busettini e Max Ferrero

Con un reportage “di coppia” facciamo il punto sul problema delle armi da fuoco negli USA

IL DIRITTO ALLE ARMI - Il diritto dei cittadini americani a possedere armi da fuoco è sancito dal secondo emendamento della Costituzione USA, che recita: “Essendo necessaria alla sicurezza di uno Stato libero una milizia ben organizzata, il diritto dei cittadini di detenere e portare armi non può essere infranto”.


Sunbury - Pennsylvania. Robert è appena rientrato a casa dal suo lavoro presso la miniera di carbone. In braccio tiene Abraham, l'ultimo arrivato dei suoi 6 figli.

 

La legislazione prevede che già dall’età di 12 anni si possa fruire di un’arma da fuoco, senza alcuna distinzione tra fucili da caccia o d’assalto, il loro acquisto è legato a blandi controlli basati sulle residenze stanziali, cioè per acquistare una micidiale arma da guerra è sufficiente avere l’indirizzo di una casa sulla propria carta d’identità. Per le pistole la normativa è più restrittiva a causa della facilità d’occultamento e solo per questo tipo d’arma è richiesto un permesso specifico.


Sunbury - Pennsylvania. Lola ha compiuto 13 anni e per la legislazione americana ha pieno diritto di possedere e usare un'arma da fuoco.

 

I NUMERI DI UNA STRAGE - Si calcola che circa il 70% della popolazione sia favorevole alla detenzione e all’uso delle armi per provvedere personalmente alla sicurezza del nucleo familiare. Ad ogni strage la maggior parte della comunità americana si difende asserendo che se ci fossero ancora maggiori armi in giro ci sarebbero maggiori possibilità d’impedire che tali stragi avvengano.
Nel 2017 sono state 39.773 le vittime d'arma da fuoco negli USA, lo segnalano i Centers for Disease Control and Prevention; il numero più alto mai raggiunto negli ultimi vent'anni. Una vera e propria strage che ha i maggiori incidenti proprio nelle zone dove la legge sulla vendita delle armi è più permissiva.


Quakertown Pennsylvania - John è un operaio specializzato presso la fabbrica di munizioni Lehigh Defense. Controlla e pesa la polvere da sparo per le munizioni di alto calibro.


Pittsburg - Pennsylvania. Joe Charmy è uno dei sopravvissuti alla strage della sinagoga di Pittsburg avvenuta il 27 ottobre 2018.

 

GLI ULTIMI EPISODI NOTI - Nemmeno la guerra in Vietnam ha procurato così tante vittime, eppure il governo Trump sostiene il diritto di possedere armi per contrastare il dilagare degli incidenti e attentati. Secondo lui ci vogliono infinite "guardie" per contrastare i pochi e sparuti "pazzi criminali" in circolazione. Intanto il numero di armi vendute aumenta, su 320 milioni di cittadini statunitensi ci sono già in circolazione 300 milioni di pistole, mitra e fucili. Nessuno di loro è riuscito a prevenire l’attentato di Stephen Paddock che dal 39° piano del Mandalay Hotel di Las Vegas, in soli 15 minuti, sparando all’impazzata, uccise 58 persone al concerto country che si svolgeva a circa mezzo chilometro di distanza da lui. Esattamente come il secondo emendamento non è stato utile a fermare il susprematista nazionalista Patrick Crusius che, in un centro commerciale di El Paso il 3 agosto del 2019 uccise 20 persone in pochi minuti o il 24enne Connor Bets che, solo 13 ore dopo la strage in Texas, uccise a sua volta 9 persone in un bar di Dayton in Ohio.


Columbus - Ohio. Nicole Fitzpatrick ha visto uccidere suo figlio Jaiden dentro la propria abitazione nel 2013. Dice che la cosa peggiore di perdere un figlio è perderne un secondo. Vive nell'angoscia per il suo secondogenito che ha scelto d’intraprendere la carriera di poliziotto.

 

DIFFICILE CAMBIARE - Non solo le stragi di massa sono al centro del problema: il giornalista Gary Younge, scrivendo il suo libro “Un altro giorno di morte in America”, stima che in media ogni giorno muoiano 7 giovani sotto i vent’anni a causa di armi da fuoco, una strage di oltre 2500 adolescenti che ogni anno vengono cancellati da incidenti, assassini o scontri con arma da fuoco.
La lobby dei produttori e venditori di armi è potentissima, capace d’influenzare lo stesso potere politico, Casa Bianca, Congresso e singoli Stati federati; tentare di cambiare la legge è praticamente un suicidio politico e la maggior parte dei tentativi di regolare o limitare i danni provocati dalla proliferazione delle armi si sono dimostrati degli inutili palliativi: come, ad esempio, fu il tentativo del presidente Obama di limitare la capienza di munizioni dei caricatori delle armi da guerra.


Quakertown – Pennsylvania. Corrine è un'addetta alla preparazione delle munizioni presso la ditta Lehigh Defense.

 

LE FIERE DELLE ARMI - Il mercato delle armi è uno dei più floridi del paese, oltre 500 fiere vengono organizzate ogni anno sul territorio statunitense, il più importante è lo Shot Show di Las Vegas: la più grande fiera mondiale di armi. Al suo interno espongono più di 1500 aziende provenienti da tutto il mondo per esibire le ultime novità sia nel campo sportivo o della caccia, sia in quello bellico, ben più remunerativo. Circa 60.000 persone hanno visitato gli spazi della fiera con oltre 16.000 metri quadrati di esposizione, confermando il trend positivo del settore. Lo Shot Show è una fiera controllata e aperta esclusivamente agli operatori del settore. La gente comune esegue gli acquisti più disparati nelle fiere secondarie, chiamate semplicemente “Gun Show”: sono eventi organizzati velocemente con una forma da mercato delle pulci per smerciare sia armi antiche sia quelle meno vecchie, e mortali. In queste “sagre della morte” si aggirano semplici appassionati, ma anche suprematisti di destra o gruppi di estrema sinistra che si riforniscono di munizioni e armi. Nessuno chiede nulla, tutto è vendibile, solo una scritta all’ingresso vieta l’uso di armi da fuoco cariche all’interno degli spazi espositivi.


Novi - Michigan. Bill ha appena acquistato una carabina presso un mercato amatoriale specializzato in armi antiche e moderne.

 

LA FORZA DELLA TRADIZIONE - Fondamentalmente il popolo americano è pacifico, ma è anche pauroso, fragile e cagionevole, rispetta le regole ma vuole essere sicuro di proteggere le sue cose più care, che siano i familiari o le nude proprietà. La storia di un popolo è ciò che ne determina la cultura, per noi è difficile capire, comprendere come nel 2019 un’intera nazione si senta tranquilla solo ed esclusivamente possedendo delle armi da fuoco, ma la legge del west, fatta di scaltri pistoleri e di eroici cittadini armati, è alla base del loro concetto di esistenza, impossibile da sradicare nonostante le continue tragedie e il susseguirsi di presidenti a favore o contro.


Flint - West Virginia. Ernie è l'unico poliziotto di Flint. Tutto il dipartimento è stato smantellato a causa dei pochi fondi a disposizione del municipio.

 

Termini correlati all'articolo:
Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Commenti

È proprio così Renata e Max,

È proprio così Renata e Max, tutto il concetto è scritto nelle ultime 11 righe..la cultura che viene insegnata e imparata fin dalla tenera età sarà la guida per tutto un popolo.

Ritratto di scaraluca
di scaraluca

Iscritto dal 08 marzo 2013

Magazine

MAGAZINE

Leica M10-P Ghost Edition
Leica M10-P Ghost Edition,...
La “limited edition” - una delle tante di...
Leggi tutto »
Canon RF 70-200 mm f/2.8 L IS USM
Canon RF 70-200 mm f/2.8 L IS...
Due autorevoli furum riportano segnalazioni di vari...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

Mi presento anche io

Buonasera, mi chiamo Ivan ho 58 anni e sono
Leggi tutto»

Ciao...Arrivederci...

non mi collegavo da una vita ormai...è giusto salutare
Leggi tutto»

Ciao a tutti, Alessandro

Ciao a tutti vorrei presentarmi senza essere prolisso
Leggi tutto»

Troviamo alternativa!

Spesso penso a Fotozona e che a breve (molto
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

Finding vivian Maier
I grandi fotografi Vivian Maier
La vita, lo stile, il mistero di una grande fotografa
Leggi tutto »
Luna George Meliés
Fotoritocco La luna nel pozzo
Concludiamo il discorso sul color grading passando per
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Valery Melnikov, Gray zone, Intarget Photolux Award 2019
dal 16/11/2019 al 08/12/2019 Photolux Festival, le mostre della grande storia
Alla 4° edizione della Biennale Internazionale di
Leggi tutto »
André Kertész, Fondazione Carisbo - Casa Saraceni, American Viscose
dal 24/10/2019 al 24/11/2019 La tecnosfera in dieci mostre
“Tecnosfera” è il nome dato da un
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d