Richiedi una nuova password
Informazioni sul profilo utente
Gli spazi sono consentiti; la punteggiatura non è consentita ad eccezione di punti, trattini e underscore.
Un indirizzo e-mail valido. Il sistema invierà tutte le e-mail a questo indirizzo. L'indirizzo e-mail non sarà pubblico e verrà utilizzato soltanto se desideri ricevere una nuova password o se vuoi ricevere notizie e avvisi via e-mail.
Informazioni personali
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Informazioni privacy
Dichiaro di aver letto e di accettare completamente l'informativa sul trattamento dei dati il contratto d'uso del sito (consultabili qui) e di essere maggiorenne.
Autorizzo ESTREMA srl al trattamento dei dati per finalità connesse al servizio offerto da Fotozona.it, per analisi statistiche e sondaggi d'opinione e accetto di ricevere informazioni promozionali via email.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile e delle norme del d. lsg. 206/2005 ("codice del consumo"), l'Utente dichiara di aver letto attentamente e di approvare tutte le clausule presenti nel Contratto e, in particolare, gli artt. 3 (Contenuti degli utenti); 4 (Rimozione di materiali immessi, trasmessi, comunicati e/o diffusi dall'Utente); 5 (Obblighi e garanzie rese dall'Utente); 6 (Responsabilità dell'Utente); 7 (Responsabilità di ESTREMA s.r.l.); 8 (Modifiche delle Condizioni);

Lezioni di fotografia

Versione stampabileVersione stampabile

Postproduzione Il bianco e nero che migliora il colore

Di Max Ferrero

Foto in bianco e nero e foto a colori non sono necessariamente alternative: si possono anchhe combinare per aumentare i contrasti e l’emotività delle stesse immagini che già abbiamo

IL BIANCO E NERO NELLA QUADRICROMIA - Se guardate gli inchiostri della vostra stampante, vi accorgerete che oltre ai tre colori primari; cyan, magenta e giallo, convive un quarto inchiostro: il bianco e nero. Non serve solamente per stampare i file in formato monocromatico, ma ha una funzione fondamentale: quella d'incrementare il contrasto sia nelle foto sia nei documenti classici a colori. Il processo denominato "stampa in quadricromia" si basa sui principi della sintesi sottrattiva della teoria del colore, che per raggiungere i gradi di saturazione e profondità dei toni deve proprio avvalersi dell'inchiostro nero.

 

FOTO PIU' “POTENTI” - Partendo da quest'assunto, è possibile assegnare alle nostre foto un maggiore carattere proprio utilizzando l'elaborazione in bianco e nero, fondendone il risultato con la classica immagine a colori che ci ha sempre soddisfatti. 

L'immagine si presenta piatta nei contrasti senza alcuna possibilità di creare emozioni. La ripresa è stata realizzata con 2/3 di stop in sottoesposizione per preservare il cielo, tale scelta ha chiuso i toni del pescatore e dei fondali bassi del lago.

 

Oltre a raddrizzare la linea d'orizzonte, ho agito sul bilanciamento dei toni, recuperando 1 stop nelle ombre e sottoesponendo ulteriormente i cieli con il comando filtro graduato di Lightroom. La temperatura colore dell'intera immagine è stata raffreddata per conferire maggiore enfasi al temporale in arrivo. Tutta l'immagine è stata movimentata dall'intervento deciso della chiarezza, applicandola ai livelli massimi possibili cercando di evitare l'insorgere di fastidiosi aloni. Il risultato sembrerebbe già più che sufficiente, ma è qui che interviene la forza del bianco e nero in nostro supporto.

 

Tramite il programma Nik Efex Pro ho elaborato un bianco e nero che si è preoccupato solamente d'ottenere un forte micro - contrasto (struttura) con un leggero schiarimento dei toni caldi della pelle. Il livello generato è stato amalgamato a quello a colori sottostante attraverso il metodo di fusione luminosità.

 

L'impostazione luminosità fonde il livello superiore con quello inferiore applicando solo i valori di luminosità senza alcun cambiamento nei colori, perfetto per unire un bianco e nero di rafforzamento.

 

Il volto e i vestiti del pescatore appaiono più vividi, le alghe dei bassi fondali evidenziano la loro presenza e i cieli sono stati ulteriormente potenziati. Se deciderete di utilizzare il livello di regolazione bianco e nero che fornisce Photoshop potrete, in diretta, cambiare le luminosità del bianco e nero generando infinite varianti al risultato finale.

 

Il filtro bianco e nero di Photoshop permette di alterare l'assegnazione dei grigi in funzione del colore. Possiamo pertanto decidere di schiarire o scurire le aree della fotografia semplicemente spostando le maniglie dei cursori del filtro.
Questo metodo non permette di utilizzare le funzioni di struttura del bianco e nero, perdendo molta della forza d'impatto di un comando specifico per rafforzare contrasti e definizione.

 

SECONODO ESEMPIO - Ecco un altro esempio.


Elaborazione classica basata su controllo contrasti, incremento leggero di chiarezza e vividezza.

 

Il file precedente è stato elaborato in bianco e nero ponendo attenzione a schiarire i grigi legati ai rossi. Il volto è più luminoso e la tunica più "scolpita" e vivace.

Oltre a fornire un importante sostegno alla struttura dell'immagine, il bianco e nero può essere sfruttato per conferire carattere e personalizzazione all'immagine. Il cinema, da sempre, sfrutta a piene mani le possibilità offerte dalla chimica (prima) e dalla postproduzione (ora) per assegnare color correction emotive. Quella che affronteremo ora si chiama Bleach Bypass. Significa "salto della fase di sbianca" e si riferisce all'eliminazione di un bagno chimico nella fase di sviluppo dei negativi analogici: la sbianca. Esistono varie tecniche per ottenere digitalmente l'effetto di un tempo, questa è quella che preferisco.

 

SENZA SBIANCARE - La foto prescelta per il trattamento di bleach bypass deve essere duplicata per ben due volte. I livelli dell'immagine si presenteranno nel seguente modo:

Lo sfondo è l'immagine che abbiamo scelto e che teniamo come base per la realizzazione dell'effetto. Il livello mediano è realizzato con la stessa foto in bianco e nero, il livello superiore è la copia a colori dello sfondo con livello di fusione impostato su luce soffusa.

 

CONTROLLARE I LIVELLI DI FUSIONE - Il risultato dell'intera elaborazione è un'immagine dai toni più contrastati e forti, colori tenui tranne che nelle sfumature cromatiche più intense. è importante seguire la disposizione dei livelli come l'abbiamo indicata nell'immagine d'esempio. Il bianco e nero deve essere centrale, in quello superiore ci deve essere l'originale a colori impostato su uno dei livelli di fusione che controllano il contrasto dell'immagine (sovrapponi, luce soffusa, luce intensa, luce vivida, luce lineare). Non tutte le immagini si adeguano a questa elaborazione e spesso si ottengono risultati che hanno bisogno di successivi interventi. Ad esempio: se l'immagine, dopo la prima elaborazione appare ancora troppo colorata, basterà diminuire l'opacità del livello a colori superiore, se l'immagine appare troppo monocromatica basterà diminuire l'opacità del livello in bianco e nero e i colori si rafforzeranno con quelli dello sfondo. Ovviamente il risultato della fotografia dipende quasi totalmente da come si è realizzato lo scatto in bianco e nero. Modificandolo tutta l'immagine apparirà diversa, tanto che, se si sfrutta un livello monocromatico al posto del bianco e nero, l'effetto acquisisce nuove sfumature in grado di conferire personalizzazioni uniche.

 

Invece del classico bianco e nero si è realizzato un monocromatico seppia per utilizzarlo come livello rafforzativo nella tecnica appena descritta.

NON SEMPRE PIACE - Se proverete ad applicare queste elaborazioni alle immagini che ritenevate già perfette, proverete probabilmente una sensazione di disagio che declina per alcuni nel rifiuto di alterare troppo i propri file, oppure nel disappunto di non averlo fatto prima e molto più spesso.

 

Vota questo articolo:
0
Il tuo voto: Nessuno

Commenti

Questo articolo è una

Questo articolo è una figata..grazie Max

Ritratto di scaraluca
di scaraluca

Iscritto dal 08 marzo 2013

Grazie Luca

Grazie Luca

Ritratto di ironwas
di ironwas [maestro]

Iscritto dal 17 novembre 2009

Vibrante, potente, attraente.

Vibrante, potente, attraente. Impatto e personalità…
per una fotografia ROCK. Molto rock!

Ritratto di ANGEL.ABBOTT008
di ANGEL.ABBOTT008

Iscritto dal 27 dicembre 2010

Io vado matto per l'acid

Io vado matto per l'acid rock!

Ritratto di ironwas
di ironwas [maestro]

Iscritto dal 17 novembre 2009

Interessantissimo articolo:è

Interessantissimo articolo:è un procedimento che (alla buona, alla mia maniera)eseguo spesso : creo un nuovo livello, lo converto in b&W ,solitamente lo contrasto e lo miscelo al livello colore per darli forza.Provero' senz 'altro il procedimento descritto.
Grazie Max

Ritratto di Mauro T.
di Mauro T.

Iscritto dal 25 aprile 2011

E bravo Mauro

E bravo Mauro

Ritratto di ironwas
di ironwas [maestro]

Iscritto dal 17 novembre 2009

Magazine

MAGAZINE

foto instagram senza like (foto: Mitomorrow)
Instagram, “like” nascosti...
Dopo un test di alcuni mesi che ha coinvolto anche l...
Leggi tutto »
Logo Olympus
Olympus rimane nel mercato...
Smentiti, anche se in modo sfumato, i rumors che...
Leggi tutto »
Altri articoli

Magazine

MAGAZINE

filtro nd manfrotto
Filtri Manfrotto
Il digitale imita l'effetto dei filtri colore, ma...
Leggi tutto »
Sony NEX-F3
La nuova mirrorless Sony d'ingresso fa un bel...
Leggi tutto »
Altri articoli

ULTIME DEL FORUM

molto, MOLTO importante

Andate a leggere l'editoriale!! http://www.
Leggi tutto»

Caricamento foto

Ciao a tutti, non riesco a caricare le foto perch
Leggi tutto»

Il Maestro

Maestro è il termine comunemente usato su FZ per
Leggi tutto»

Altre dal forum

Lezioni di fotografia

LEZIONI DI FOTOGRAFIA

foto di Max Ferrero
Reportage Secondo emendamento
Con un reportage “di coppia” facciamo il
Leggi tutto »
Luna George Meliés
Fotoritocco La luna nel pozzo
Concludiamo il discorso sul color grading passando per
Leggi tutto »
Altre lezioni di fotografia

Mostre ed eventi

MOSTRE ED EVENTI

Valery Melnikov, Gray zone, Intarget Photolux Award 2019
dal 16/11/2019 al 08/12/2019 Photolux Festival, le mostre della grande storia
Alla 4° edizione della Biennale Internazionale di
Leggi tutto »
André Kertész, Fondazione Carisbo - Casa Saraceni, American Viscose
dal 24/10/2019 al 24/11/2019 La tecnosfera in dieci mostre
“Tecnosfera” è il nome dato da un
Leggi tutto »
Altre Mostre ed Eventi

n/d